Serie D, il Campodarsego frena in casa contro il Belluno

Serie D, il Campodarsego frena in casa contro il Belluno

di Gianmarco Zandonà

Finisce in parità l’anticipo della 31.ma giornata di serie D: Campodarsego e Belluno non si fanno male, dividendo la posta con lo 0-0 finale dopo una gara senza eccessivi sussulti.
Il primo tempo è di marca ospite, il Campodarsego parte molto contratto, e in avvio il Belluno è subito pericoloso: Salvadego al 5′ raccoglie la sponda di Corbanese e colpisce la parte superiore della traversa, mentre al 10′ ci prova dalla distanza, con la palla che sfila a lato. La più grossa occasione arriva però al 12′, sugli sviluppi di un angolo: Raimondi svirgola, Corbanese prova il tiro che si trasforma in un assist per lo stesso Salvadego, che solo davanti alla porta gira incredibilmente a lato. Al 20′ ancora bellunesi vicini al gol: Miniati batte una punizione tesa da posizione molto defilata e cerca la porta, trovando la seconda traversa di giornata. Il Campodarsego, che si fa vedere con un paio di incursioni di Michelotto, fatica a trovare spazi in cui pungere: mister Andreucci rinforza il centrocampo arretrando Michelotto e spostando Scapin dietro le punte, la mossa produce una maggior solidità di squadra anche se le occasioni vere, nel primo tempo, latitano.
Nella ripresa, il Campodarsego si rende pericoloso al 12′ con una bella discesa di Scandilori, sul cui cross Vuthaj prova ad incrociare di testa ma non trova lo specchio; medesimo esito della girata di Raimondi di testa, al 17′, sul traversone di Scapin. Al 27′ ci prova anche Leonarduzzi, sul corner di Caporali, ma con uguale fortuna. Gli ingressi di Colman Castro e soprattutto Franciosi, nel finale, provano a dare maggior vivacità offensiva ai biancorossi: il Campodarsego prova l’ultimo forcing per trovare la rete da tre punti, ma non ci riesce, e il risultato d’inizio è anche con cui si arriva al triplice fischio.

CAMPODARSEGO-BELLUNO 0-0
CAMPODARSEGO (4-4-2): Cazzaro; Santinon (34′ st Colman Castro), Seno, Leonarduzzi, Scandilori; Michelotto, Trento, Caporali, Scapin; Raimondi (34′ st Franciosi), Vuthaj.
A disposizione: Voltan, Dario, Giorgi, Barison, Nnodim, Bedin, Zane.
Allenatore: A. Andreucci.
BELLUNO (4-3-1-2): Burigana; Petdji, Visentin, Sommacal, Mosca; Quarzago, Bertagno, Miniati; Duravia (10′ st Masoch); Salvadego (39′ st Olivotto), Corbanese. 
A disposizione: Pozzato, Gava, Pellicanò, Grigolo, Chiesa, Borgato, De Carlo. 
Allenatore: R. Vecchiato.
Arbitro: Sfira di Pordenone (Zanellato-Consonni).
Note: ammonito Quarzago. Calci d’angolo 5-4. Recupero 1′ e 2′. Spettatori 400 circa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy