D’Angelo sul girone: “Per nomi e qualità, Padova favorito”

D’Angelo sul girone: “Per nomi e qualità, Padova favorito”

di Redazione PadovaSport.TV

Che il Padova sia tra le favorite del girone è la scoperta dell’acqua calda. Sono in tanti a mettere i biancoscudati in pole position per la corsa alla serie B. A ribadirlo un altro “addetto ai lavori”, intervistato da Il Giornale di Vicenza: “Rispetto allo scorso torneo non ci sono due fuoriserie come Venezia e Parma – spiega Luca D’Angelo, ex allenatore del Bassano, ora fermo – è un torneo enormemente più equilibrato e livellato con spazi per più di una protagonista. A guardare le singole squadre metto Padova, Pordenone e Vicenza davanti a tutte. Il Padova per nomi e qualità, il Pordenone perchè è collaudato e si è ulteriormente rinforzato e il Vicenza perchè è una realtà strutturata con giocatori e mister di categoria supportata inoltre da un pubblico straordinario. L’unico rischio è che alla lunga i giocatori possano risentire di una situazione societaria instabile.Hovisto che negli ultimi giorni è subentrato qualche altro problemino. Ecco, se risolvono l’ impasse extracampo i biancorossi sono destinati a durare. Poi, dietro questo terzetto metto la Feralpi Salò, la Sambenedettese e la Reggiana, anche se l’altra sera ho visto la Samb perdere a Fermo nel recupero e francamente non mi ha incantato. Segno evidente che senza colossi accreditati la C di quest’anno è accessibile a molti. Chi sarà la rivelazione?Credo il Renate, conosco bene il tecnico Cevoli, è uno bravo e loro sono abituati a viaggiare spediti in terza serie. Non dico che saliranno in B ma potranno essere ciò che è stato il Gubbio 12 mesi fa, ovvero sbalordire e galleggiare tra il quinto e sesto posto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy