Eccellenza, doppio rinforzo di mercato per la Luparense

Eccellenza, doppio rinforzo di mercato per la Luparense

di Gianmarco Zandonà

La Luparense Fc ufficializza l’arrivo di altri due giocatori, che fanno salire a cinque le operazioni messe a segno dal direttore sportivo Andrea Maniero durante questo mercato invernale.

I due nuovi “Lupi” del branco rossoblù sono Matteo Callegaro, centrocampista classe ’97 proveniente dal Sandonà, e Federico Annoni, esterno di 25 anni, con un passato nelle fila di Novara, Lumezzane e Fidelis Andria.

Conoscevo Andea Maniero dai tempi del Matelica – racconta Matteo Callegaro – e quando ci siamo sentiti è stato davvero facile trovare subito un accordo. La Luparense è un club talmente ambizioso e rispettato, che nessun giocatore guarda la categoria ma il progetto dei rossoblù. Io giocavo in Serie D e non ci ho pensato nemmeno un secondo a sposare un’idea di calcio come questa che sta nascendo a San Martino di Lupari. Adesso dovrò far parlare il campo, perchè sono venuto qui con l’umiltà di chi ha ancora tanto da imparare e ancora tanto da dare ad un gruppo davvero fantastico“.

Stessa impressione e stessa voglia di mettersi subito a disposizione del mister e dei compagni è quella di Federico Annoni. “Sono stato fermo in quest’ultimo periodo – dichiara il centrocampista – e questo non fa che aumentare il mio desiderio di lavorare coi compagni e farmi trovare pronto per aiutare la squadra. La prima impressione è che si tratti davvero di un gruppo coeso, forte e ambizioso. Sono fiducioso di poter dare una mano alla Luparense e di crescere insieme“.

Anche il ds Andrea Maniero si dice soddisfatto del lavoro svolto finora e dei frutti raccolti in questo mercato natalizio, presentandoci le caratteristiche tecniche dei due neo acquisti. “Callegaro fa parte di quei giocatori che mi piacciono, perchè possono ricoprire tutti i ruoli del centrocampo. È adatto sia in un reparto a 3 che a 2, è adatto sia in fase di interdizione che di costruzione. Da quando ci siamo lasciati al Matelica, Matteo è cresciuto fisicamente e sono sicuro che potrà darci una grossa mano. Per quanto riguarda Annoni, è uno di quei giocatori moderni e intelligenti che abbinano corsa e tecnica. Anche lui può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo e può giocare anche terzino. Viene da una squalifica e un periodo di stop, quindi deve ricostruirsi ma ha tutte le potenzialità per farlo nel migliore dei modi“.

 

Per quanto riguarda il campo, i Lupi stanno preparando l’ultima gara casalinga dell’anno, in programma domani contro il Portomansuè, per continuare la marcia verso la D.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy