Luparense, dalla Toscana un rinforzo “under”: i dettagli

Luparense, dalla Toscana un rinforzo “under”: i dettagli

di Redazione PadovaSport.TV

Dalla Toscana con furore… Non è il titolo di un film d’azione ma l’ennesimo colpo di mercato della Luparense Fc che stavolta va a pescare a San Miniato in casa del Tuttocuoio, formazione pisana che sta dominando il proprio girone di Serie D. Il neoacquisto del club di Stefano Zarattini, ufficializzato nella mattinata di mercoledì 5 dicembre, è Mattia Ceccarello, terzino destro di 19 anni nato a Padova e vecchia conoscenza del direttore sportivo Andrea Maniero ai tempi dell’Abano. Proprio con i verdenero Mattia ha fatto il suo debutto nella massima categoria dilettantistica all’età di soli 15 anni, dimostrando fin da subito grande maturità ed una prorompente forza fisica. La trattativa che ha portato il giovane terzino alla corte di mister Enrico Cunico è nata e si è concretizzata nel giro di pochissimi giorni, grazie soprattutto alla stima reciproca che lega il giocatore al neo ds dei Lupi.

«Ritrovare Andrea Maniero ha chiaramente inciso sulla mia scelta – dichiara a caldo Mattia Ceccarello – ma ciò che mi ha convinto a fare un piccolo passo indietro, scendendo in Eccellenza, è la consapevolezza che qui a San Martino di Lupari potrò farne tre in avanti nel giro di poco tempo. La società è ambiziosa e strutturata, con un entusiasmo contagioso che merita altri palcoscenici. Diciamo che la mia è stata una scelta di cuore e di prospettiva. Voglio promettere il massimo impegno ai tifosi ed a tutti coloro che hanno deciso di puntare su di me. Non vedo l’ora di inserirmi in gruppo ed iniziare gli allenamenti». Cosa che Mattia ha farà già nel pomeriggio per poter essere già a disposizione del mister domenica a Treviso.

Un acquisto che va ad aggiungersi al “botto di mercato” messo a segno una settimana fa con Agustin Olivera ma, come anticipa il ds Andrea Maniero, la Luparense non si fermerà qui. «Anzitutto sono molto felice dell’arrivo di Mattia che, oltre ad essere un atleta completo, è anche un ragazzo dalle spiccate qualità umane. Umile, con tanta voglia di imparare e di mettersi in discussione: il mix perfetto per chi, come noi, vuole fare un ulteriore salto in avanti. Ci siamo conosciuti quattro anni fa ad Abano e adesso le nostre strade si sono riunite per intraprendere un altro percorso insieme, sperando di andare il più lontano possibile».

Anche l’altro direttore sportivo Eugenio Castellan esprime grande soddisfazione per il nuovo tassello che andrà a rinforzare la rosa dei Lupi, già prima e dominatrice del girone. «Mattia l’ho visionato con grande attenzione e posso dire che ha delle doti fisiche importanti. Il ragazzo ha corsa, cattiveria agonistica, entra sempre con decisione sulla palla e si sacrifica per i compagni fino all’ultimo grammo d’energia. Siamo contenti di poter contare anche su di lui».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy