Luparense: programmazione, giovani e sana ambizione. Ci sono gli ingredienti per un buon campionato

Luparense: programmazione, giovani e sana ambizione. Ci sono gli ingredienti per un buon campionato

Cherif Karamoko potrebbe seguire Centurioni dal Padova ai rossoblu

di Redazione PadovaSport.TV

Passo dopo passo la Luparense cresce anche nel calcio a 11. Il club rossoblu guidato da Stefano Zarattini vuole misurarsi con il calcio che conta, ma senza strafare. Dopo la promozione in D, l’area tecnica è stata rinnovata con l’arrivo prima dell’esperto direttore sportivo De Poli, e poi dello scalpitante Matteo Centurioni, che non vede l’ora di rimettersi in gioco dopo la sfortunata parentesi padovana (durante la quale ha fatto intravedere le sue potenzialità anche tra i “grandi” dopo l’esperienza nelle giovanili). Con Enrico Cunico non c’erano i margini per proseguire il rapporto: il tecnico vicentino tende a sconfinare, per sue caratteristiche, nel ruolo di manager all’inglese. Ingerenze che sono subito emerse nella fase esplorativa del mercato estivo che sta per cominciare. Ecco che con Centurioni invece la linea della società si sposa facilmente: ci sarà spazio anche per qualche giovane interessante da valorizzare ulteriormente. Come Cherif Karamoko, che potrebbe approdare in rossoblu, dopo l’esordio in serie B proprio sotto la guida di Centurioni.
Poi ci sarà da dare seguito ai primi colloqui con il nuovo sindaco di San Martino, Corrado Bortot (Lega Nord), per lo sviluppo delle infrastrutture. Una società così ambiziosa merita di essere ascoltata e assecondata il più possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy