Mestre, il presidente Serena: “Ho visto la squadra giocare senza paura al Menti”

Mestre, il presidente Serena: “Ho visto la squadra giocare senza paura al Menti”

di Redazione PadovaSport.TV

“Domenica abbiamo conquistato tre punti fondamentali, arrivati al termine di una partita approcciata nel migliore dei modi. I ragazzi hanno disputato un’ottima partita, concludendo con un 2-0 che, a mio avviso, è un risultato rotondo ma che ci sta anche stretto, vista la quantità di palle gol che abbiamo creato”. Così il presidente del Mestre Stefano Serena sulla netta affermazione della sua squadra al Menti con il Vicenza (che cambierà guida tecnica). “Mi auguro – continua, intervistato da Il Gazzettino di Venezia – che da questo successo la squadra possa trarre ancora più consapevolezza nei suoi mezzi, togliendosi quella paura di giocare bene ma non fare il risultato, perché dopo le due sconfitte contro Padova e Renate poteva esserci questo rischio”. Scongiurato dalla grande voglia del Mestre di imporre il proprio gioco. “Fin dal primo minuto ho visto quella determinazione che, in molti casi, ci ha portato alla vittoria. Questo è un segnale molto positivo, perché non ci siamo fatti intimidire né dal blasone del nostro avversario né dalla cornice nella quale abbiamo giocato, riuscendo a vincere e tornare a muovere la classifica”. Nelle ultime quattro partite, il Mestre ha dovuto fare i conti con Bassano, Padova, Renate e Vicenza, un poker di formazioni davvero importanti contro le quali il Mestre è riuscito a racimolare sei punti. “Un bilancio positivo – commenta Serena – sopratutto perché sono convinto che potessero essere anche di più, anche se sulle due sconfitte abbiamo già detto troppo. Siamo assolutamente contenti e soddisfatti di quanto abbiamo fatto in questo periodo, soprattutto per l’atteggiamento che la squadra ha avuto in ogni singola partita”.

Così Stefano Serena qualche settimana fa sulla questione stadio:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy