Mestre, Zironelli: “Dobbiamo essere i guastafeste del girone. Stiamo crescendo molto”

Mestre, Zironelli: “Dobbiamo essere i guastafeste del girone. Stiamo crescendo molto”

Commenta per primo!

Il tecnico del Mestre Mauro Zironelli suona la carica alla vigilia della gara tra Mestre e Gubbio – in programma domani con calcio d’inizio anticipato alle 14.30 – nella quale i suoi ragazzi cercheranno tenere aperta la serie positiva di risultati contro una formazione da non prendere sottogamba. Nonostante le due sconfitte rimediate dai rossoblù, Ziro chiede massima attenzione viste le qualità dell’avversario. «Possono contare su tanti giocatori di categoria, ed i risultati non raccontano tutto il buono che hanno costruito sul campo. Hanno molti assi nella manica, dobbiamo stare in guardia». E come sempre, entrare in campo con una sola idea: macinare gioco. «Dobbiamo giocare come sappiamo, cercando di dominare la partita e trovare le nostre trame abituali. Sono contento perché la squadra sta crescendo fisicamente e sta maturando giorno dopo giorno, grazie all’impegno di tutti i ragazzi nonché del mio staff. Inoltre, mi accorgo sempre più di come ogni giocatore abbia un carattere spettacolare e affronti ogni sfida senza paura, come dimostrato a Bergamo. Abbiamo continuato a fare gioco nonostante lo svantaggio, facendo vedere di che pasta siamo fatti». Una rimonta di testa e cuore, a rilanciare il Mestre nel ruolo di mina vagante del campionato. «Dobbiamo essere i guastafeste del girone, quando giochiamo come sappiamo fare è sempre difficile affrontarci. Ogni elemento di questa società ha tanta fame, dalla società allo staff arrivando ai giocatori, siamo orgogliosi di poter lottare per tutti coloro che ci aiutano, dal magazziniere ai nostri instancabili tifosi». (Da Il Gazzettino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy