Pordenone, Burrai difende il compagno Gerardi: “Che brutti quei fischi”

Pordenone, Burrai difende il compagno Gerardi: “Che brutti quei fischi”

di Redazione PadovaSport.TV

Non poteva mancare l’appuntamento in sala stampa l’indiscusso “man of the match” Salvatore Burrai, autore di un gran gol bello quanto decisivo. Quanto mancava segnare mancava al “geometra” dei ramarri: «Sono contento – attacca – per essermi sbloccato con il gol forse più bello da quando sono a Pordenone, ma non cercavo la soddisfazione personale. Serviva alla squadra come episodio che facesse girare la partita a favore. Ultimamente tutti gli episodi ci giravano contro e in tante occasione non abbiamo raccolto quanto meritavamo». Una vittoria che fa morale in vista dell’imminente trasferta di Trieste: «Sicuramente possiamo affrontare la sfida con più tranquillità per riscattare la gara d’andata, in cui era andata veramente male. Ora dobbiamo concentrarsi sull’obiettivo playoff, da centrare nella migliore posizione possibile».Burrai spende infine due parole in difesa del compagno Gerardi, beccato dal pubblico durante la partita e al momento della sostituzione: «Quei fischi non mi sono proprio piaciuti – commenta il cagliaritano -. Ognuno può esprimersi come crede, ma Federico sta recuperando da un brutto infortunio e avrebbe bisogno dell’affetto dei tifosi». (Da Il Messaggero Veneto)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy