Serie D, verso il big match Arzignano-Delta Porto Tolle. Di Donato: “Ci aspetta una battaglia”

Serie D, verso il big match Arzignano-Delta Porto Tolle. Di Donato: “Ci aspetta una battaglia”

di Redazione PadovaSport.TV

Daniele Di Donato, sabato l’Arzignano ha giocato in trasferta sul campo della Virtus Bolzano, vincendo per 3-0. Che partita è stata, che valutazioni ti senti di fare sulla prestazione della squadra?

“I ragazzi hanno interpretato nel migliore dei modi la partita, esattamente come l’avevamo preparata; sono stati attenti, cattivi e concentrati in tutte le situazioni. Prestazione ottima; non abbiamo commesso i soliti errori. Il risultato poteva essere anche più rotondo, ma va bene così”.

Terza vittoria di fila e quinta vittoria esterna. Come valuti il momento e soprattutto il rendimento esterno?

“Non ci dobbiamo porre limiti, guardando partita dopo partita; la vittoria di Bolzano è già in archivio, ora ci aspetta una partita fondamentale contro il Delta Porto Tolle. Vogliamo fare ancora molto bene in casa, cercando di fare nostra la gara”.

Nel prossimo turno si giocherà mercoledì al Dal Molin contro il Delta Porto Tolle. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?

“Troveremo un Delta rinnovato, che ha fatto diversi acquisti (l’ultimo l’attaccante ex Mestre Sottovia, accostato anche all’Arzignano ndr), ma più che guardare all’avversario dobbiamo pensare a noi stessi. Sappiamo che ci dobbiamo preparare al meglio perché affrontiamo una squadra in salute, che sta facendo risultati. Noi dobbiamo continuare su questa strada, cercando di essere cattivi, concentrati e attenti. Dobbiamo metterci ancora una volta a capire al meglio la partita, cercando di portare a casa la vittoria”.

Che aspettative ci sono per questo rush finale prima della fine del girone di andata?

“Dobbiamo per forza pensare ad una partita alla volta. L’unica volta che abbiamo guardato un po’ troppo in là ci siamo cacciati in quella settimana un po’ particolare. Abbiamo deciso di tirare le somme alla fine. Siamo in un momento psicofisico ottimale, stiamo bene. Per il momento non guardiamo oltre, ma pensiamo solo alla battaglia che ci aspetta col Delta”.

Sarete al completo o ci saranno defezioni?

“Avremo la squalifica di Bigolin, mentre per il resto saranno tutti a disposizione, quindi avrò l’imbarazzo della scelta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy