Venezia, Cosmi: “Per la salvezza andrò avanti con un gruppo ristretto, bastano 12-13 giocatori”

Venezia, Cosmi: “Per la salvezza andrò avanti con un gruppo ristretto, bastano 12-13 giocatori”

di Redazione PadovaSport.TV

«Per salvarsi, dobbiamo fare di più»: Serse Cosmi non si nasconde dietro a frasi di circostanza. Appuntamento con la vittoria ancora rinviato, secondo pareggio consecutivo per Serse Cosmi, ma il Venezia rimane ancora con la testa sott’acqua. Citro ha evitato che la nebbia calante su Sant’Elena diventasse ancora più fitta con il rigore trasformato alla fine del primo tempo, ma la vittoria rimane ancora irrag- giungibile. Due punti casalinghi con Palermo e Cremonese per il neotecnico arancioneroverde che adesso potrà contare sulla sosta per recuperare Domizzi, Garofalo, Suciu, Besea e Rossi. «Non è il risultato che ci attendavamo – ha esordito Serse Cosmi, che non aveva nemmeno lo squalificato Bocalon -, ma non mi aspettavo nemmeno questo tipo di prestazione. Adesso c’è la sosta, dobbiamo farne tesoro io e il mio staff. Ho la necessità di capire di più e lo vedi negli allenamenti e nelle partite. Queste due gare mi hanno insegnato qualcosa, ma nelle prossime nove il Venezia dovrà fare qualcosa di diverso».

Secondo tempo piatto del Venezia, una prestazione che non ha soddisfatto Serse Cosmi. «Ho visto il Venezia che vorrei solo per una decina di minuti dopo il gol della Cremonese: ho notato una reazione, una squadra che andava ad aggredire gli avversari. Speravo che i miei giocatori iniziassero la ripresa come avevamo terminato, ma ho visto subito che non era così». Aggancio alla Cremonese fallito. «Se questa squadra è in zona playout, vuol dire che qualche problema ce l’ha. Adesso dipenderà da me e dal mio staff, bastano 12-13 giocatori per salvarsi, ma con l’atteggiamento giusto. Dovrò essere bravo a capire chi ha dentro di sé la consapevolezza di potersi salvare e con quelli andare avanti. Commettiamo troppi errori per un atteggiamento sbagliato che è inconcepibile per una squadra che vuole salvarsi». La sosta cade giusta per Serse Cosmi: lavoro e recupero degli infortunati. «Non credo che il Venezia possa regalare 5-6 giocatori come adesso, e sono fuori elementi di esperienza».

La classifica aggiornata dopo le partite di ieri:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy