Verona-Padova, Galderisi: “Cuore diviso, non chiedetemi per chi tifo. Bisoli e Clemenza…”

Verona-Padova, Galderisi: “Cuore diviso, non chiedetemi per chi tifo. Bisoli e Clemenza…”

di Redazione PadovaSport.TV

Doppio ex di lusso, Nanu Galderisi legge la sfida di domenica tra Hellas Verona e Padova sulle colonne de L’Arena. Ovviamente senza sbilanciarsi sul tifo, visto che il suo cuore è perfettamente diviso a metà: “Come faccio a scegliere, vincerà il migliore di più non posso dirvi». Galderisi vestì la maglia biancoscudata per sette stagioni, di cui cinque nella serie cadetta, per lui erano gol a grappoli. Il ritorno in serie A fu meno prolifico, con il solo gol segnato contro il Brescia nella stagione 1994-95, ma l’attaccante era in campo nello spareggio vinto ai rigori col Genoa, valido per la permanenza in Serie A. “Fu Piero Aggradi a volermi a Padova – ricorda Nanu –  C’era tanta voglia di calcio ed io avevo bisogno di una piazza così per risalire. Fu la svolta della mia vita. La prima volta in un Verona-Padova? Fu all’Appiani e poi al Bentegodi. Che strano. Però non segnai. La doppietta dell’Appiani? Quella, arrivò credo l’anno successivo o quello dopo ancora. La ricordo, anche perchè Piero (Fanna ndr)eranero di rabbia. Vento e acqua e il Padova che vince 3 a 2”. Sul Verona e il Padova di oggi: “Devo essere sincero, conosco più la squadra di Bisoli. Loro hanno fatto una bella promozione e sono molto aggressivi. Sanno cosa devono fare. Il Verona ha cambiato tanto rispetto all’anno scorso. E poi al di là della squadra che aveva delle pecche ma poteva restare in partita fino all’ultimo per salvarsi, non ho capito come giocava l’Hellas. Forse l’allenatore era un po’ in confusione”. Il punto forte del Padova?  “Clemenza. Il ragazzo della Juve che gioca dietro le punte ha talento. E poi mi piace Ravanelli. Suo papà (in realtà non c’è parentela con Fabrizio, ndr) i gol li faceva, lui li evita. Davvero un bel difensore”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. federicozanetti.p_856 - 3 mesi fa

    Transfermarkt.it da altre notizie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. federicozanetti.p_856 - 3 mesi fa

    Ma è possibile che una redazione sportiva scriva… In realtà non c è parentela con Fabrizio… Infatti è solo suo papà!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Viafora - 3 mesi fa

      Ciao Federico, NON è suo figlio. Purtroppo molti fanno confusione con il vero figlio di Fabrizio che si chiama anche lui Luca e fa il calciatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy