Vicenza, clima surreale all’ultimo allenamento. E alla fine pizza offerta da Sterchele

Vicenza, clima surreale all’ultimo allenamento. E alla fine pizza offerta da Sterchele

Un mix di amarezza profonda, impotenza, e pure un pizzico di ironia per sdrammatizzare. Così giocatori e staff tecnico del Vicenza hanno vissuto ieri mattina al centro tecnico di Isola l’ultimo allenamento (da oggi sarà “facoltativo”). La squadra ha voluto riunirsi un’ultima volta al gran completo in cerchio, aspettando anche gli ultimi ritardatari, quindi il tecnico Nicola Zanini ha illustrato il programma: «I pagamenti sono arrivati, quindi adesso possiamo davvero pensare solo a fare il nostro… – ha esordito, dicendo quello che gli sarebbe piaciuto poter dire davvero, e non per battuta -.Mettiamola sul ridere, ragazzi, che vi devo dire. Facciamo comunqueper bene il nostro allenamento: prima la parte atletica, poi un po’ di partitina, e alla fine ci mangiamo una pizza tutti insieme, offre Gino Sterchele». Applauso del gruppo al collaboratore tecnico, come riferisce Il Giornale di Vicenza,  ed ex portiere biancorosso. Il resto dell’allenamento è filato via liscio, con Comi che di tanto in tanto si rivolgeva al team manager Enzo Ometto: «Hai visto che belle le divise nuove? Guardaadesso che ritmo, che intensità: si vede che sono arrivati gli stipendi!…». E nonostante pure lui non riceva un euro da mesi, con le serie difficoltà conseguenti, il collaboratore organizzativo che da tanti anni è al seguito della squadra rispondeva con il consueto sorriso bonario. Per persone oneste e sinceramente dedite alla causa come Ometto, il fallimento sarebbe un danno enorme e ingiusto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy