Vicenza, Colombo: “Noi squadra da battere? Dobbiamo ancora crescere”

Vicenza, Colombo: “Noi squadra da battere? Dobbiamo ancora crescere”

Commenta per primo!

Alberto Colombo, tecnico del Vicenza, una delle due squadre capoliste a punteggio pieno nel girone B, ha commentato la vittoria di ieri di misura sul Teramo (grazie al rigore di Comi): “E’ stata una gara dai due volti, nella ripresa ci siamo spenti – sono le parole di Colombo al Giornale di Vicenza – E’ per questo che a un certo punto siamo passati al 4-2-3-1 per dare più copertura in fase di non possesso palla, ma allo stesso tempo per poter ripartire sugli esterni e ho messo Comi davanti perchè potesse sfruttare le palle in area, inoltre ho inserito Giraudo per arginare le difficoltà che avevamo a sinistra”. Vicenza squadra da battere? “Mi piacerebbe senza dubbio
diventarlo – continua l’allenatore biancorosso – Quando dico che è prematuro definirci la squadra da battere non è per mettere le mani avanti, ma perchè io so che c’è tanto ancora da lavorare e che si deve crescere. Starà a noi, dimostrare con i fatti, di meritare questo ruolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy