Vicenza, il baratro si avvicina: niente closing a dicembre. Boreas: “O noi, o fallimento”

Vicenza, il baratro si avvicina: niente closing a dicembre. Boreas: “O noi, o fallimento”

di Redazione PadovaSport.TV

Davvero incredibile la situazione che si sta creando a Vicenza. Ieri vi abbiamo riferito delle difficoltà ad arrivare al closing, già ampiamente sbandierato. Ebbene, il closing, salvo svolte clamorose, a dicembre non ci sarà: con tutto quello che ne consegue, ovvero il mancato rispetto delle prossime scadenze. Entro il 15 dicembre stipendi, contributi e ritenute dei tesserati; tra fine mese e gennaio incombono le rate dei debiti “spalmati” con Agenzia delle entrate e Comune.
Nella conferenza stampa di ieri, come riferisce Il Giornale di Vicenza (la terza da quest’estate), non erano presenti né l’amministratore delegato di Vi.Fin. Marco Franchetto, né quello di Boreas Capital Francesco Pioppi, protagonisti delle due puntate precedenti. «Vogliamo spiegare come stanno le cose, come abbiamo sempre fatto: presenteremo una fotografia chiara ed oggettiva della situazione – hanno sottolineato  l’avvocato Roberto Atzeni e il commercialista Giulio Cunico di Boreas – Del resto solo pochi giorni fa non era immaginabile che gli eventi prendessero questa piega; ora invece è divenuto inderogabile fare chiarezza per evitare che emergano illazioni di ogni genere. Questa non è la conferenza di addio di Boreas al Vicenza Calcio, tutt’altro: è solo la dimostrazione di quanto noi abbiamo fatto fin dal primo momento, e di quanto intendiamo fare ancora, a patto che si rispettino le condizioni contrattuali pattuite». Le due ore successive sono servite per spiegare dettagliatamente perché, in base a quanto presentato e dichiarato da Boreas, Vi. Fin. starebbe violando gli accordi assunti.
L’avvocato Atzeni sostiene che non vi siano alternative al rispetto delle condizioni concordate il 13 novembre e all’acquisto da parte di Boreas: «Altre cordate abbiano ben presente che questo contratto è registrato, quindi a nessuno venga in mente il “golpe”. Piuttosto, magari, accadrà quello che vogliono molti “saggi” tifosi: il Vicenza Calcio fallirà, ma non sarà certo stata colpa di Boreas.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy