Coperta troppo corta, urge intervento sul mercato

Coperta troppo corta, urge intervento sul mercato

Direttore di Padova Sport

Commenta per primo!

Matias Cuffa nascondeva molte pecche di questo Padova. Non si limitava all’innegabile contributo tecnico. La sua assenza forzata a causa del brutto infortunio ha avuto solo effetti negativi sulle prestazioni successive della squadra. Si poteva immaginare, al contrario, che tanti giovani potessero sentirsi maggiormente responsabilizzati dall’assenza in campo del leader argentino, invece niente. Cuffa era in sostanza il muro portante della costruzione di Pea e, quando sul più bello è venuto a mancare, ecco il cedimento strutturale. Una squadra come il Padova deve saper ovviare all’assenza di un singolo giocatore, il punto sta proprio qui: Pea sta facendo le acrobazie per fare, di volta in volta, la formazione. Chiediamoci perchè. Dei tanti giovani arrivati in estate, qualcuno forse è stato valutato male, o meglio sopravvalutato. Nessun allarmismo ma è necessario prevenire: la coperta è troppo corta, alcuni giocatori sono assolutamente inadatti al Padova (non facciamo nomi per il momento). Al momento il reparto che preoccupa maggiormente è il centrocampo, ora, considerato che anche Viviani starà fuori un mesetto, è necessario pensare seriamente al mercato, anche degli svincolati. C’è Simone Barone che prenderebbe il primo treno per Padova…. glielo diamo questo biglietto?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy