Grazie Foschi

Grazie Foschi

Conduttore della trasmissione Padova Sport, direttore di padovasport.tv e dell’emittente Prima Free

Commenta per primo!

Vulcanico è un aggettivo che calza a pennello a Rino Foschi perchè quando si arrabbia (spesso) è incontenibile, erutta parole proprio come fossero lapilli. Alza la voce, s’incazza, chiede spiegazioni. Ma poi capisci che fa tutto parte del suo modo di intendere la professione: deve avere tutto sotto controllo, ogni piccola componente, raccogliere tutte le energie per l’unico obiettivo, il bene della squadra per cui lavora (ora il Padova). Foschi vuole tornare a calcare paloscenici importanti, dimostrare a tutta l’Italia calcistica che è ancora un grande dirigente (nonostante qualcuno gli abbia suonato il de profundis con un po’ troppa fretta). Ha trovato un presidente con potenzialità economiche e con la stessa ambizione: si è creato un binomio perfetto. Il bis-nonno Rino (nel senso che è nonno due volte) vuole fare grande Padova e a Padova già bisogna dirgli grazie perchè frasi del tipo “Padova è la piazza ideale per crescere” (pronunciata da Zamparini a proposito del giovane talento Kasami) conferiscono a tutto l’ambiente una nuova immagine, più positiva e meno provinciale. Foschi, grazie alla sua fama e ai suoi “canali preferenziali” ha acceso un potente riflettore sulla realtà di Padova, che si è scrollata addosso definitivamente l’etichetta di piazza ricca ma perdente. Ora chi parla della società biancoscudata pensa soprattutto a una squadra ambiziosa, giovane, capace di programmare e con una grande voglia di tornare nel calcio che conta. Valori aggiunti molto ben spendibili poi in fase di calciomercato, quando ci sono da convincere giocatori, procuratori e direttori sportivi. Foschi è consapevole che a Padova ci sono tutti i mezzi per poter fare il salto di qualità definitivo (tornare in serie A e restarci) e non starà con le mani in mano. La mia sensazione è che a gennaio assisteremo a una campagna acquisti con i fuochi d’artificio.

In attesa di tornare a fare il tifo per il nostro Padova e per tutte le squadre padovane, auguro a tutti i lettori di padovasport un felice Natale e un ottimo inizio d’anno, nella speranza che questo 2011 sia davvero indimenticabile…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy