Scontro diretto con 5 punti in più: può essere la svolta. Auguri di buone feste ai nostri lettori

Scontro diretto con 5 punti in più: può essere la svolta. Auguri di buone feste ai nostri lettori

Commenta per primo!

Ora può davvero essere la svolta: arrivare al 4 gennaio con 5 punti di vantaggio in classifica significa giocarsela con la mente sgombra, senza assilli o pressioni dovuti al “risultato a tutti i costi”. Mettiamoci che il Padova ha alzato la testa immediatamente, rimediando in un flash a quegli scricchiolii di fine novembre (vabbè, sappiamo che da sempre quello è un mese stregato per noi…), operando sul mercato in modo “chirurgico”, senza stravolgere un gruppo che si sta dimostrando sempre più compatto, ma inserendo delle pedine di valore che consentiranno ai bancoscudati di far fronte anche alle provvisorie assenze dei big, quando capiterà. In questo momento Padova è una macchina perfetta, dico Padova perchè ci metto anche società e tifosi (escludendo le solite intemperanze che vanno ad arricchire le casse della Lega D): provate per un attimo a pensare a oggi e agli ultimi due anni. Squadra e società ci hanno restituito qualcosa di straordinario: l’orgoglio di tifare Padova, la gioia di sostenere giocatori che poi sul campo “rispondono”, che sentono l’affetto della città, senza isolarsi nel loro mondo dorato (negli anni la grande sfida di Bergamin-Bonetto sarà quella di mantenere questo clima familiare, genuino, città e squadra come entità unica).

Parlo di “svolta” possibile anche perchè vedo come vanno le cose in casa Altovicentino: il presidente Dalle Rive sembra aver perso un po’ di lucidità, preso dalla smania di competere a tutti i costi. Hanno una squadra composta da giocatori di primo piano, ma dovranno far fronte adesso alla rivoluzione di mercato, con gli inevitabili contrattempi dovuti all’inserimento dei nuovi. Non c’è equlibrio (vedi gli under schierati tutti in difesa nella partita con la Clodiense) e, in questa fase, molta approssimazione.

In questo editoriale ne approfitto per augurare buone feste a tutti i nostri lettori, nella speranza di abbracciare un nuovo anno, il 2015, ricco di soddisfazioni sportive. Ringrazio quanti ci seguono costantemente, siamo consapevoli (e felici) che il nostro impegno viene premiato giornalmente da numeri in continua crescita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy