Mauro Bergamasco e altri sportivi domani al compleanno della Kinesis-Fisioterapia e Riabilitazione

Kinesis-Fisioterapia e Riabilitazione, struttura poliambulatoriale padovana in Strada Battaglia 71/B che si rivolge ad un pubblico eterogeneo e fornisce agli sportivi assistenza specifica, celebra domani, mercoledì 19 aprile, con un evento aperto al pubblico 5 anni di attività che si aggiungono ai 30 anni della precedente gestione del professor Maurizio Ercolino.

“La nostra storia al servizio della salute di Padova”: con questo slogan dalle 18 verranno illustrate da alcuni dei 30 specialisti che vi lavorano le varie tipologie di intervento in cui eccelle il centro in zona Albignasego alle porte della città, il cui punto di forza è la Rieducazione Funzionale e Posturale per ripristinare le normali funzionalità motorie.

Testimonial della giornata e protagonista di una tavola rotonda sarà il campione di rugby padovano Mauro Bergamasco che insieme al velocista delle Fiamme Oro Micheal Tumi e all’atleta della Nazionale Wheelchair Rugby Paolo Sacerdoti dalle 20.15 si confronterà con i colleghi di altri sport sul tema “Teamwork – l’importanza del gioco di squadra nel raggiungimento degli obiettivi”.

I mini workshop nelle aree del centro (ambulatoriale, fisioterapica, riabilitativa, Lab 3D) inizieranno alle 18.30 e affronteranno ogni 20 minuti argomenti diversi: la terapia infiltrativa in ecoguida con il traumatologo sportivo Tietto e l’interventista ortopedico Visentin (18.30 e 19.10); la corretta alimentazione per modulare un’infiammazione con la dietologa Toson (18.30); la terapia manuale come valore aggiunto con il direttore Ercolino (18.50); la valutazione funzionale in ambito riabilitativo con i responsabili tecnici del Kinesis Lab Rigato e Grilli (18.50 e 19.30); la mini invasività nell’alluce valgo con lo specialista di piede e caviglia Postorino (19.50). Partecipando gratuitamente a questi brevi seminari si potrà conoscere meglio la mission aziendale, la personalizzazione del servizio offerto al paziente, che viene preso per mano e seguito per tutto il percorso curativo.

“E’ fondamentale lavorare sulla prevenzione così da consentire a chiunque di avere una piena cognizione del proprio corpo in equilibrio – dichiara Ercolino – del resto è scientificamente provato che un buon stato di efficienza garantisce una qualità di vita migliore. In ambito riabilitativo ci avvaliamo di innovativi strumenti di misurazione come la valutazione dell’assetto posturale con tecnologia 3D, esame indispensabile per determinare con estrema precisione il quadro clinico e il disturbo registrato. Questo tipo di esame trova applicazione anche nello screening della postura del bambino, al fine di individuare eventuali deformità del rachide vertebrale ed intervenire con una cura adeguata come la ginnastica medica posturale e la ginnastica preventiva, affinché i ragazzi imparino fin da piccoli le corrette posture da mantenere a scuola e nel tempo libero.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy