Padova-Cagliari-Cittadella, intrigo di mercato estivo con Capello e Kouame protagonisti

I due attaccanti più prolifici delle padovane nell’ultima stagione al centro di una triangolazione con il club sardo: Zamuner e Marchetti pronti a darsi battaglia

Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini e il nuovo allenatore rossoblu Rolando Maran vogliono a tutti i costi Cristian Kouame. Vi spieghiamo perchè, a oggi, sarebbero in vantaggio. Maran ha ottime referenze da Marchetti (suo grande amico) a proposito del calciatore ivoriano, da tutti considerato un futuro campione di livello mondiale. E il dg granata, da parte sua, sarebbe ben lieto di favorire il Cagliari nella corsa a Kouame (11 gol e 11 assist in 40 presenze quest’anno in granata). Non verranno però fatti sconti: il cartellino dell’attaccante, secondo la valutazione di Marchetti, arriva a sfiorare i 7 milioni di euro (davvero una cifra impegnativa, anche per una squadra media di serie A). E’ qui che entrano in gioco le contropartite del Cagliari: Giulini ha offerto a Marchetti una lista di giocatori che potrebbero muoversi in direzione Cittadella. Tra questi c’è anche Alessandro Capello, ex bomber del Padova, attualmente in cima alle preferenze di Marchetti (ma anche i biancoscudati stanno cercando in tutti i modi di riprenderlo). Al Cittadella serve con urgenza un portiere (riferiamo a parte), ma in questo caso il Cagliari non può accontentare Marchetti: tolti i due portieri Cragno e Rafael per ovvie ragioni, rimarrebbe il terzo (appena arrivato dall’Olbia) Aresti, che, per questioni anagrafiche, non corrisponde però al profilo che sta cercando Marchetti. Ecco perchè, secondo quanto ci risulta, l’unica contropartita al momento ritenuta accettabile è quella di Capello. Al cui cartellino va aggiunta una buona parte di denaro sonante (e qui ancora non c’è l’accordo). La trattativa non si sbloccherà a breve, dunque prepariamoci a una lunga telenovela di mercato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy