Zamuner: “Cherubin è un profilo che ci piace. Guidone e Della Rocca ceduti in B? È dura…”

“Sarno, Della Rocca e Guidone fuori? E’ stata una decisione dell’allenatore, presa in completa autonomia, ma rigurda solo la partita di Lecce. Foscarini ha voluto fare una partitella con chi pensa di portare via domani e quindi alcuni giocatori sono rimasti ai margini ad allenarsi per conto loro. In questo momento serve serrare le fila e cercare affidabilità per Lecce poi si vedrà. Mancano tre partite in cui tutti i giocatori sono utili”. Così Giorgio Zamuner ai nostri microfoni sulla scelta da parte di Foscarini di tenere fuori dal gruppo i tre giocatori citati. Di recente il procuratore di Della Rocca e Guidone, Giovanni Tateo, ha affermato che i suoi due assistiti non scenderanno di categoria: “Offerte dalla B per loro? E’ dura… ma se il procuratore ha sentito qualcosa, ben venga”. Al momento ci sono stati diversi sondaggi ma ancora nessuna trattativa vera e propria. Sarno ha mercato nel girone B e C della serie C, Guidone è osservato da  Gubbio e Monza, Della Rocca piace a Imolese e Arezzo. Per Chinellato si è fatta avanti la Virtus Verona.
Sul mercato in entrata tanti nomi accostati al Padova ma per adesso tutto tace. Arriva però la conferma su Nicolò Cherubin: “E’ un profilo che piace e che stiamo vagliando, serve un difensore esperto. Foscarini lo conosce molto bene per cui… L’ingaggio è alto, ma il Verona lo ha messo fuori dal progetto. Vedremo”.

adele

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy