Nuovo Appiani, il 22 dicembre l’inaugurazione ufficiale

Nuovo Appiani, il 22 dicembre l’inaugurazione ufficiale

Commenta per primo!

Grazie al contributo di Birra Antoniana e di Sunglass, si sono conclusi i lavori relativi al primo stralcio di riqualificazione dello stadio Appiani, iniziati nel febbraio scorso. E come tutti i… regali di Natale che si rispettino, il Calcio Padova ha deciso di organizzare un evento speciale per martedì 22 dicembre. Il programma prevede alle ore 13 la cerimonia di consegna dell’impianto al Comune, rappresentato dal sindaco Massimo Bitonci e dall’assessore allo Sport Cinzia Rampazzo. Un’ora dopo scenderanno in campo, per un’amichevole a scopo benefico, il cui ricavato sarà devoluto alla Città della Speranza (costo del biglietto 5 euro), la squadra di Bepi Pillon e una formazione della Polizia di Stato. Saranno anche presentati due libri che celebrano la storia del club biancoscudato e dell’impianto di via Carducci. La Tribuna Ovest dell’Appiani si presenta oggi in una veste tutta nuova, che, pur rispettando le caratteristiche originali dello stadio, mostra linee attuali e modernissime. I lavori eseguiti sono stati più ampi e migliorativi rispetto a quanto stabilito dall’iniziale convenzione con il Comune. Grazie alla collaborazione con Sunglass, l’azienda del presidente del Padova Bepi Bergamin, è stato realizzato un parapetto di vetro che incornicia tutta la Tribuna Ovest e che, in futuro, ne completerà anche la porzione sud. Questo migliora la visibilità verso il campo e regala una linea estremamente originale. Ma la grande novità è l’eliminazione della vecchia rete in ferro che separava le tribune dal terreno di gioco con la realizzazione di un parterre in erba sintetica drenante che forma un tutt’uno con il prato verde. Insomma, i tifosi dalle tribune possono seguire ancora meglio le varie fasi della partita. Per far rivivere a tutti gli appassionati, anche ai più giovani, i fasti della gloriosa “Fossa dei Leoni”, la Tribuna Ovest è stata impreziosita da 20 pannelli rievocativi che ritraggono alcuni dei giocatori e delle sfide che hanno reso grande l’Appiani, in 70 anni, dal 1924, quando fu inaugurato, al 1994, quando si passò all’Euganeo. Al termine dei lavori del secondo stralcio verranno posizionati altri 8 pannelli anche sulla porzione sud della stessa Tribuna Ovest, per un totale di 28. Le foto storiche stampate su di essi sono state selezionate direttamente dai tifosi attraverso un concorso svolto in estate sulla pagina Facebook di Birra Antoniana, il prodotto di punta della Interbrau dei fratelli Vecchiato: un modo per rinsaldare il legame tra lo stadio e la città.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy