Abano corsaro a Correggio, domani l’Este può tornare secondo

Abano corsaro a Correggio, domani l’Este può tornare secondo

Commenta per primo!

Dove non è riuscito l’Este nel recupero di mercoledì scorso, arriva l’Abano nell’anticipo odierno. I neroverdi hanno infatti battuto la Correggese – seconda in classifica e impegnata mercoledì prossimo nella semifinale d’andata di Coppa Italia – con un pirotecnico 2-3.

Avvio arrembante degli aponensi, che già al 5’ colpiscono il palo con Barichello e si portano avanti al 12’ grazie all’autorete di Carminucci, che nel tentativo di deviare in angolo un traversone infila di testa il proprio portiere. I reggiani sono in difficoltà e così a 3’ dal termine del primo tempo arriva anche il raddoppio ospite: Bortolotto supera Mei in velocità e batte rasoterra Volpe in uscita.

Ad inizio ripresa arriva addirittura il terzo centro per i neroverdi, con Bortolotto che stavolta si traveste da assist man per Barichello, che supera nuovamente Volpe. La gara non è però finita, perché la Correggese trova dopo pochi minuti il gol della bandiera: Paterni lancia Carminucci che dal fondo serve l’accorrente Chiurato, la cui botta si infila sotto la traversa. L’undici locale si butta quindi a capofitto in attacco e al 28’ trova la seconda rete con un’incornata di Bertoli.

Pur continuando a spingere e nonostante l’uomo in più, a causa del rosso per doppia ammonizione a Ianneo, la Correggese non riesce però a superare un Murano in versione super, che consente all’Abano di conquistare un successo di prestigio – il secondo consecutivo dopo il derby di domenica scorsa – buono per rilanciare le ambizioni playoff del team di De Mozzi.

Resta invece seconda (e con un’altra partita da recuperare) la Correggese, che abdica forse definitivamente all’inseguimento della capolista Rimini e domani potrebbe vedersi nuovamente soffiare il secondo posto, in caso di successo dell’Este in casa dello Scandicci, altra semifinalista di Coppa.

Questo il tabellino della gara odierna:

CORREGGESE – ABANO 2-3 

RETI: 15’pt. autogol di Carminucci (C). Bortolotto (A), 2’st. Barichello (A), 6’st. Chiurato (C), 28’st. Bertoli (C)

CORREGGESE: Volpe, Zinetti (dal 1’st. Paterni), Carminucci, Selvatico, Bertoli, Mei, Davoli (dal 1’st. Chiurato), Zanola, Ferrari (dal 16’st. Grandolfo), Lari, Camarà. A disposizione di mister Massimo Bagatti: Pellitteri, Bigolin, Conti, Berni, Bouhali, Arrascue.

ABANO: Murano, Dall’Ara, Maistrello (dal 37’st. Zanardo), Ballarin, Antonioli, Ianneo, Franceschini, De Cesare, Barichello, Bortolotto (dal 16’st. Zompa), Giusti. A disposizione di mister Massimiliano De Mozzi: Rossi Chauvenet, Bordin, Bizzotto, Savio, Tiso, Bruinier, Da Ros.

ARBITRO: Luca Testi di Livorno (assistenti Giulio Fantino di Savona e Massimiliano Magri di Imperia) 

AMMONITI: Zinetti, Chiurato, Zanola, Lari (Correggese), Maistrello (Abano)

ESPULSO: Ianneo (Abano) per doppia ammonizione

Scenderanno in campo regolarmente domani, invece, le altre padovane del girone D. Ecco quindi la presentazione dei singoli match.

THERMAL ABANO-VIRTUS CASTELFRANCO. Due squadre a digiuno di vittorie da cinque turni ma una (i padroni di casa) scivolata all’ultimo posto in virtù dei risultati delle avversarie nei recuperi dei giorni scorsi, l’altra con appena due lunghezze di vantaggio sulla zona playout. Visto anche lo stop odierno del Romagna Centro e gli scontri diretti che interesseranno le altre concorrenti per la salvezza, i punti in palio a Monteortone saranno pesantissimi.

I rossoverdi di Vittadello, pur dovendo convivere con gli ormai assodati deficit, dovranno far di tutto per battere la “patriarcale” compagine emiliana (dal presidente all’allenatore, è tutto in mano alla famiglia Chezzi), che in trasferta ha gioito solo tre volte, finora. Come ripete spesso l’ex tecnico di Monselice e Chioggia, a questo punto del torneo non è importante come o contro di chi, conta solo fare punti, altrimenti il destino aponense sarà segnato.

La direzione di gara sarà affidata a Maranesi di Ciampino.

SCANDICCI-ESTE. Da una semifinalista di Coppa all’altra, augurandosi che il risultato finale sia diverso. Con in testa ancora la sconfitta in extremis rimediata a Correggio che è costata il secondo posto in classifica, i giallorossi della Bassa renderanno domani visita all’undici toscano guidato in panca da Ciccio Baiano.

I fiorentini occupano una posizione di media classifica tranquilla ma non troppo e con la testa saranno probabilmente proiettati all’impegno di mercoledì in coppa. Tra le mura amiche restano comunque un avversario sempre difficile da affrontare, con un’attenzione particolare che dovrà essere riservata al bomber Carnevale.

Per il tecnico atestino Zattarin – che in avanti dovrà rinunciare allo squalificato Coraini – al di là della posizione in graduatoria, l’obiettivo principale sarà dimostrare che il recente appannamento (atletico e mentale) dei suoi è solo un inciampo superabile e non l’inizio di un declino che vanificherebbe quanto di buono costruito finora. Arbitrerà Gariglio di Pinerolo.

JOLLY MONTEMURLO-ATLETICO SAN PAOLO. Inizio posticipato alle 15.30 per il match tra due formazioni distanziate da un solo punto in classifica. Al “Nelli” si giocherà per un bottino che va oltre i tre punti in palio e contempla, soprattutto, una grossa dose di fiducia in vista degli ultimi mesi di campionato, nei quali ci si giocherà la salvezza e di conseguenza – almeno per quanto riguarda il San Paolo – probabilmente anche la sopravvivenza societaria.

Un impegno probante, dunque, quello in terra pratese per gli uomini di Antonelli, già artefici nel recente passato di inaspettati exploit esterni (cui han poi fatto da contrappeso altrettanto pesanti ko interni) e sempre in attesa di svolte concrete sul fronte societario. L’incontro sarà diretto da D’Ascanio di Ancona.

Questo il quadro completo della settima di ritorno: Romagna Centro-Piacenza 0-1 (giocata oggi), Ribelle-Fortis Juventus, Delta Porto Tolle-Fiorenzuola, Formigine-Bellaria, Rimini-Mezzolara, Imolese-Fidenza.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy