Belluno, bomber Corbanese: “Ferretti? Mi dispiace per lui. Sarebbe bello arrivare all’Euganeo a pari punti o in vantaggio”

Belluno, bomber Corbanese: “Ferretti? Mi dispiace per lui. Sarebbe bello arrivare all’Euganeo a pari punti o in vantaggio”

di Redazione PadovaSport.TV

Duello tra bomber, Padova e Belluno comandano la classifica generale ma anche la graduatoria dei marcatori. Il faccia a faccia tra Ferretti e Corbanese non ci sarà sul campo, visto l’infortunio occorso all’argentino, ma l’attaccante del Belluno (a quota 5 gol, uno in meno del Rulo) al Corriere delle Alpi parla già della supersfida del 19 ottobre: «Non mi interessa granché questa graduatoria. Quello che conta è vincere anche le prossime partite, non importa chi segna e questo credo di averlo dimostrato non solo due anni fa, ma anche con la Triestina. Mi dispiace per Ferretti, detto questo vediamo di non pensare già al Padova, ma di concentrarci su Arzignano. Ci aspetta un’avversaria attrezzata, ma non solo perché c’è Trinchieri. Solo in un secondo momento, passeremo ai biancoscudati: sarebbe bello arrivare all’Euganeo a pari punti o addirittura in vantaggio». Il primato finché dura. Cinque vittorie in altrettante partite e nessuno che soffra di vertigini: «È magnifico stare lassù, anche perché ce lo meritiamo. Cercheremo di rimanerci il più a lungo possibile, questo significa provare a vincere anche le prossime. La mentalità dev’essere sempre questa». L’affetto della gente. Altrettanto emozionante giocare di fronte a un pubblico, tipo quello contro gli alabardati: «Questo è sicuro. È una spinta in più. Immagino che ci sarà tanto pubblico anche a Padova, ma prima di tutto c’è Arzignano Chiampo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy