Delusione per l’Este, il San Paolo non deve fallire

Delusione per l’Este, il San Paolo non deve fallire

I giallorossi fanno 1-1 col Camaiore nell’anticipo; domani i patavini ospitano il fanalino Sestese.

Commenta per primo!

ESTE-CAMAIORE 1-1

ESTE: Bagherini, Meneghello, Barison, Colman, Aliberti, Lelj, Gusella (18′ st Rubbo), Mario (13′ st Boron), Rondon, Aliu, Moresco (28′ st Asti Brun). All. Zattarin.

CAMAIORE: Ciuffi, Ercolano, Ulivi, Gemignani, Lari, Pellegrini (25′ st Raffaelli), Marinai (1′ st Corsi), Seghi, Imperatore, Bianchi, Mancini (43′ st Ramacciotti). All. Dini.

ARBITRO: Rapuano di Rimini.

RETI: 29′ pt Lelj (E), 35’ st rig. Imperatore (C).

NOTE: ammoniti Rubbo (E), Ciuffi (C). Spettatori 200 circa.

L’Este non riesce a sfruttare il penultimo impegno casalingo dell’anno e si fa riagguantare nella ripresa dal modesto Camaiore, che in trasferta non riusciva a far punti dal lontano 21 settembre. I giallorossi, che confermano la loro allergia ai turni infrasettimanali, erano passati in vantaggio al 29’ del primo tempo grazie al mediano Lelj ma a 10’ dal termine, i toscani riuscivano a pareggiare sfruttando un rigore calciato da Imperatore.

Se il campo regala una mezza delusione agli atestini, una gioia la regala il giudice sportivo, che decretando l’inammissibilità del reclamo della Bagnolese contro il risultato della gara di domenica scorsa – iniziata in forte ritardo a causa dell’altezza non regolamentare delle porte del Nuovo Comunale – conferma i 3 punti ottenuti da Moresco e compagni, che così si attestano a quota 37, ancora primi, pur in attesa degli altri risultati di giornata.

Non può perdere l’appuntamento coi tre punti il San Paolo, che domani ospiterà la Sestese, fanalino di coda con 11 punti (ore 14.30, arbitro Sommese di Nola). Reduci dal beffardo 1-1 raccolto a Forcoli, nonostante l’evidente superiorità manifestata, i gialloblù padovani vogliono assolutamente fare bottino pieno, per allontanarsi definitivamente dalla zona playout e rilanciarsi verso le parti alte della graduatoria.

Privo degli squalificati Zanon e Lestani, mister Fonti riavrà a disposizione Bovo e potrà contare appieno sulla ritrovata coppia d’attacco Volpato-Mazzeo, col primo che pare destinato a partire titolare assieme a Lucchini. «La Sestese è una squadra giovanissima ma ha tanti talenti e pur essendo ultima, gioca bene – analizza il tecnico patavino – Con una vittoria possono rilanciarsi in prospettiva salvezza, perciò dovremo giocare con attenzione e dinamismo».

Queste le altre partite del diciassettesimo turno: Cerea-Mezzolara, Lanciotto-Castelfranco, Santa Croce-Pistoiese, Ravenna-Forlì, Scandicci-Rosignano, San Miniato-Forcoli, Pavullese-Villafranca, Virtus Vecomp-Bagnolese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy