Este-Scandicci apre il settimo turno nel girone D

Este-Scandicci apre il settimo turno nel girone D

di Redazione PadovaSport.TV

Ci saranno tre squadre a caccia di rivincite e una che inseguirà invece la continuità, nel programma del settimo turno del girone D che inizierà già domani, con l’anticipo che vedrà coinvolta proprio una delle formazioni padovane. Cominceremo proprio da questo match, la nostra disamina settimanale.

ESTE-SCANDICCI. Lo choc causato dalla maxi squalifica inferta a Bonazzoli, può essere classificato tra i motivi principali della sconfitta rimediata dai giallorossi in casa del modesto Formigine, domenica scorsa.

Un ko che ha interrotto il filotto di cinque successi consecutivi che aveva proiettato gli atestini in vetta, dove peraltro ancora si trovano, seppure in coabitazione col Delta.

In settimana, mister Zattarin ha dovuto lavorare più sulla mente che sul fisico dei suoi e l’avversario di domani (ore 15, arbitro Paterna di Teramo) pare molto adatto per testare i risultati degli sforzi del tecnico.

I toscani sono infatti un cliente alquanto scomodo, tipica squadra rognosa e fisica, in grado finora di fermare oppositori del calibro di Rimini, Correggese e Delta, grazie soprattutto alle reti del bomber Carnevale, ex Fortis Juventus. Per l’Este, dunque, un test che aiuterà a capire quali possono essere le reali ambizioni stagionali.

ABANO-CORREGGESE. Di fronte due squadre molto simili nel gioco e nelle caratteristiche, distanziate in classifica da un solo punto. I neroverdi vengono dal successo nel derby col Thermal ma sono ancora alla ricerca del primo successo tra le mura amiche, mentre gli emiliani domenica hanno vinto col Fiorenzuola ma in trasferta hanno raccolto meno di quanto meritavano.

Formazioni simili, dicevamo, fisicamente robuste e con un’ottima organizzazione soprattutto in fase offensiva. Logico quindi attendersi una partita combattuta e spettacolare, che potrebbe proiettare la vincitrice verso le zone alte della classifica. Si giocherà domenica alle 15, agli ordini dell’arbitro Di Giovanni di Brescia.

ATLETICO SAN PAOLO-JOLLY MONTEMURLO. Ultima chiamata per mister Longhi, obbligato a conquistare i primi tre punti stagionali per salvare la panchina, nonostante le smentite e le attestazioni di stima da parte della dirigenza gialloblù. Se le sconfitte rimediate contro gli squadroni affrontati finora ci possono stare, viste anche l’inesperienza e la giovane età media della rosa san paolina, contro i toscani la vittoria è d’obbligo, se non altro per abbandonare la triste ultima posizione, condivisa con l’Imolese.

I pratesi non stanno poi tanto meglio: pur avendo due punti in più dei padovani, condividono con gli avversari di domenica l’astinenza da vittorie e la sterilità realizzativa (solo 4 reti messe a segno). Match molto delicato, quindi, quello arbitrato da Cosso di Reggio Calabria, nel quale un ruolo importante giocherà anche la tensione dovuta alla consapevolezza di entrambe di non potersi permettere ulteriori passi falsi.

VIRTUS CASTELFRANCO-THERMAL ABANO. Trasferta molto impegnativa per i rossoverdi, reduci da tre sconfitte consecutive che ne hanno messo in luce le carenze d’organico. Mister Bisioli è stato infatti costretto a lavorare di fantasia per sostituire i molti infortunati al momento non utilizzabili e i risultati si sono visti, specie nel secondo tempo del derby perso domenica scorsa.

Non sono un’autentica corazzata ma sicuramente una buona squadra gli emiliani della famiglia Chezzi (presidente, dirigenti e allenatore sono tutti della stessa famiglia, nda), che per risalire dalla posizione di metà classifica in cui si trovano, hanno annunciato proprio oggi l’ingaggio del trequartista Nicolas Teggi, classe ’93 ex giovanili del Bologna e con esperienze a Carpi, Renate e L’Aquila.

Agli aponensi spetterà il non facile compito di superare le difficoltà, per tornare a impersonare il ruolo di squadra da trasferta che ne fece le fortune lo scorso campionato. Arbitrerà Civico di Vasto.

Queste le altre partite del girone D: Bellaria-Formigine, Fidenza-Imolese, Fiorenzuola-Delta Porto Tolle, Fortis Juventus-Ribelle, Mezzolara-Rimini, Piacenza-Romagna Centro. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy