Finale Este-Abano 0-0. Poche emozioni nel derby

Finale Este-Abano 0-0. Poche emozioni nel derby

ESTE-ABANO 0-0

ESTE: Lorello, Favaro, Bagatini, Lelj, Beghin, Meneghello, Beghetto (19′ st Mario), Tessari, Coraini, Rondon, Turea (19′ st Diallo). A disp: Veronese, Zoppelletto, Gal, Scotton, Fyda, Rampin, Bernardelle. Allenatore: Zattarin.

ABANO: Rossi Chauvenet, Dall’Ara, Zattarin, Maistrello, Antonioli, Ianneo, Bruinier (21′ st Baccarin), De Cesare, Giusti, Bortolotto, Franceschini. A disp: Bagherini, Trovò, Bordin, Bizzotto, Savio, Da Ros, Zanardo, Tagliavini. Allenatore: De Mozzi.

ARBITRO: Vimercati di Cosenza (Esposito, Carotenuto).

NOTE: ammoniti Lelj (E), Dall’Ara (A). Spettatori 500 circa.

Buongiorno e benvenuti all’anticipo della trentesima giornata del girone D, derby padovano tra l’Este che difende il suo terzo posto in classifica e l’Abano che è ancora a caccia di un posto in zona playoff.

PRIMO TEMPO

1′ Partiti, calcio d’inizio dei padroni di casa

2′ Gara subito vivace con attacco dei giallorossi e immediata ripartenza degli aponensi

4′ Rondon direttamente da corner colpisce la traversa, sulla ribattuta si avventa Tessari, la cui conclusione è murata sulla linea dai difensori ospiti

13′ Sugli sviluppi di un batti e ribatti in area, la sfera giunge ai 20 metri sui piedi di Dall’Ara che spara però altissimo

21′ Rumoreggia il pubblico per alcune decisioni controverse del direttore di gara, che prima nega un rigore ai padroni di casa, apparso netto (atterramento di Favaro), e poi non sanziona un’evidente trattenuta ai danni di Rondon che stava puntando la porta

25′ OCCASIONE ESTE Lo specialista Rondon si esibisce in una punizione delle sue dai 25 metri, Rossi vola per toglierla dall’incrocio dei pali

36′ Azione in velocità dell’Este, col cross teso di Beghetto da destra che Lelj rimette a centro area di testa, dove arriva Coraini che a sua volta di testa appoggia tra le mani del portiere

40′ Altro rigore negato dall’arbitro all’Este per un tocco di mano di Antonioli giudicato involontario

43′ Conclusione dalla distanza di Maistrello, Lorello para con sicurezza

46′ Finisce il primo tempo con la supremazia dei padroni di casa, realmente vicini al gol solo in un’occasione. Partita molto tattica, come già all’andata. L’impressione è che solo un episodio possa risolvere la contesa.

SECONDO TEMPO

1′ Ripartiti con gli stessi 22 del primo tempo

6′ azione insistita in area dell’Abano, con conclusione finale sbilenca di Bortolotto, che termina ampiamente a lato

19′ Doppio cambio per l’Este: mister Zattarin avvicenda entrambi gli esterni di centrocampo

25′ Punizione da 25 metri di Baccarin a scendere, Lorello ci mette la punta delle dita e alza oltre la traversa

35′ Tiro ciabattato di Baccarin dal limite, a lato

40′ Punizione di Rondon direttamente in porta da posizione estremamente defilata, Rossi devia in angolo in tuffo. Sugli sviluppi del corner, Lelj lasciato colpevolmente solo dalla difesa aponense spedisce di poco alto con un’inzuccata da distanza ravvicinata

43′ Giusti in acrobazia serve in area De Cesare, anticipata in angolo dal ritorno di Meneghello

44′ OCCASIONE ESTE Mario entra in area facendo un tunnel al diretto marcatore, conclusione rasoterra in diagonale che si spegne di un soffio a lato del secondo palo

47′ Fischio finale. Secondo tempo estremamente avaro di emozioni, le squadre si dividono equamente la posta in palio al termine di un derby giocato senza particolare intensità da entrambe

SPOGLIATOI. Il primo a presentarsi ai taccuini nel dopo gara è il tecnico di casa, Zattarin: “La partita è stata equilibrata ed intensa – analizza l’allenatore dell’Este – Non abbiamo rischiato nulla ma ci è mancata anche l’occasione per far loro del male, anche se nel primo tempo non ci sono stati fischiati due rigori apparsi netti. Per la seconda gara di fila non abbiamo subito reti e questo per noi è molto importante anche se dovevamo sfruttare meglio le occasioni che ci sono capitate. Mercoledì affronteremo una formazione che dovrà giocare il match della vita per conquistare punti salvezza, su un campo che mi dicono essere in pessime condizioni. Noi andremo a Fidenza per vincere, poiché il nostro obiettivo ora è continuare a far più punti possibili da qui alla fine della stagione regolare”. 

Soddisfatto per il risultato e la prova dei suoi ragazzi anche il mister dell’Abano, De Mozzi: “La partita si è rivelata molto tirata, come già successo anche all’andata. Abbiamo fatto meglio nel secondo tempo, quando abbiamo anche avuto un paio di buone occasioni. Affrontavamo un Este terzo in classifica anche se privo di Bonazzoli e Rubbo e pure noi pativamo – come accade purtroppo da inizio torneo – molte assenze. Il nostro obiettivo primario era di arrivare al più presto a quota 40 punti e l’abbiamo raggiunto; secondo me l’Abano ha le potenzialità per puntare anche ad un posto nei playoff, tenuto conto che in questo girone basta arrivare sesti (la Correggese è già qualificata alle fasi nazionali, in quanto finalista di Coppa Italia, ndr) ma ricordiamoci che siamo pur sempre degli esordienti in categoria, a tutti i livelli: la società, i giocatori e io stesso”.

ALTRE PADOVANE. Giocheranno regolarmente domani le altre due padovane del girone: il Thermal Abano ospiterà tra le mura amiche il Romagna Centro, mentre il San Paolo Padova affronterà la difficilissima trasferta a Correggio. Mercoledì prossimo, con fischio d’inizio alle 14.30, è infine in programma l’ultimo turno infrasettimanale previsto dal calendario. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy