Finale Este-Scandicci 2-0 (36′ pt e 19′ st Rondon). La capolista ricomincia a correre

Finale Este-Scandicci 2-0 (36′ pt e 19′ st Rondon). La capolista ricomincia a correre

Commenta per primo!

ESTE-SCANDICCI 2-0

ESTE: Lorello, Favaro, Beghetto, Lelj, Tulhao, Meneghello, Turea, Rubbo, Coraini (33′ st Bernardelle), Rondon (42′ st Rampin), Piva (9′ st Scotton). A disp: Veronese, Gal, Zoppelletto, Mario, Pucino, Albanesi. Allenatore: Zattarin.

SCANDICCI: Cecchi, Bini, Bettoni, Del Colle (30′ st Gianotti), Pezzati, Alderotti, Ammannati (1′ st Cubillos), Della Scala (21′ st Papini), Carnevale, Mazzoli, Morelli. A disp: Casini, Posarelli, Ferrari, Chierchia, Ruggeri, Nikolla. Allenatore: Brachi.

ARBITRO: Paterna di Teramo (Pappalardo, Catasso).

MARCATORE: 36′ pt e 19′ st Rondon (E)

NOTE: Spettatori 500 circa. Ammoniti: Ammannati, Alderotti, Gianotti (S), Rubbo, Bernardelle (E).

Buongiorno e benevenuti all’anticipo della settima giornata del girone D. Giornata quasi primaverile nella Bassa padovana e buona affluenza di pubblico al Nuovo Comunale.

PRIMO TEMPO

6′ RIGORE PER L’ESTE Rubbo entra in area dal lato corto di sinistra e viene atterrato da Bettoni. L’arbitro concede il rigore su indicazione del guardalinee. Sul dischetto va Beghetto che però calcia debolmente e centrale, facendosi parare il penalty dal portiere ospite Cecchi. Grossa occasione sciupata dai giallorossi.

16′ La gara vive di continui batti e ribatti a centrocampo, che non portano però a nessuna conclusione. Molte le interruzioni arbitrali, nessun sussulto per gli spettatori.

22′ Punizione da 25 metri di Beghetto, alta oltre l’incrocio

25′ Discesa di Favaro sulla destra, cross alto e colpo di testa di Coraini, alto di poco.

36′ GOL DELL’ESTE. Turea sulla trequarti sinistra serve rasoterra l’accorrente Rondon che di piatto destro angola una conclusione imparabile sul secondo palo, dove Cecchi non può arrivare.

42′ Discesa di Beghetto sulla sinistra, traversone basso al centro sul quale si avventa Coraini, che con la punta del piede non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta. 

48′ Favaro dalla mediana di destra serve a centro area per Lelj, il cui colpo di testa da fermo termina abbondantemente a lato.

Termina un primo tempo abbastanza noioso, nel quale l’Este dopo aver fallito un rigore in apertura ha trovato il gol in maniera abbastanza estemporanea. Per contro, lo Scandicci finora non è stato in grado di proporre nemmeno un’azione offensiva degna di nota, nonostante la presenza al centro dell’attacco del bomber Carnevale, cannoniere lo scorso anno con la maglia della Fortis Juventus.

Presenti in tribuna numerosi addetti ai lavori, tra i quali Franco Gabrieli, il tecnico dell’Abano De Mozzi, Dino Bellini e il prof. Munzone (ex team manager e preparatore atletico del Padova), oltre agli ex giallorossi Iarrusso (ora al Mezzolara) e Mazzeo.

SECONDO TEMPO

4′ Tiro di Dal Colle dai 25 metri, Lorello si distende e mette in angolo. Prima sortita offensiva per gli ospiti.

7′ Morelli si inserisce da destra e accentra per Carnevale che in corsa spara alto.

8′ Coraini servito in profondità ruba palla al marcatore e si presenta solo davanti a Cecchi, che gli chiude bene lo spazio sul primo palo e respinge.

10′ Cross dalla sinitra di Bettoni per Morelli che di testa alza di poco.

13′ La partita si vivacizza: serie di contrasti sui quali l’arbitro – fiscalissimo nella prima frazione – lascia correre senza intervenire.

19′ GOL DELL’ESTE. Coraini ruba caparbiamente palla al limite dell’area e serve al centro, dove a rimorchio arriva Rondon che evita anche il portiere e a porta vuota infila la personale doppietta.

27′ Rondon con un tocco geniale in avanti serve Rubbo che di punta a un metro dalla porta manda alto

31′ Punizione di Morelli da 25 metri, Lorello con le dita alza oltre la traversa.

37′ OCCASIONE ESTE. Rimessa laterale lunghissima e molto alta di Favaro, sulla quale Bernardelle fa sponda di testa per servire Lelj che a sua volta con un colpo di testa rimbalzante rischia di ingannare Cecchi, salvato dal palo.

40′ Tiro velenoso di Carnevale dal limite, di poco oltre l’incrocio dei pali.

42′ OCCASIONE ESTE. Favaro mette al centro rasoterra per Rondon che in corsa arriva scoordinato ed alza alle stelle da pochi passi. Standing ovation per il fantasista atestino, decisivo con la sua doppietta, che viene sostituito da Rampin.

45′ OCCASIONE SCANDICCI. Morelli da destra effettua un traversone per Cubillos, che tutto solo a tre metri dal portiere, esalta le qualità di Lorello, bravissimo a rifugiarsi in angolo.

Finisce dopo 5′ di recupero la partita, che l’Este porta a casa grazie a due fiammate di Rondon, che legittimano una supremazia che seppur non così marcata c’è comunque stata, a fronte di uno Scandicci incapace di costruire grossi pericoli offensivi. In attesa delle altre partite di domani, l’Este torna solitario al vertice della graduatoria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy