Girone D, oggi l’ultimo turno infrasettimanale

Girone D, oggi l’ultimo turno infrasettimanale

Ultimo turno infrasettimanale della stagione, oggi pomeriggio, per le squadre padovane inserite nel girone D, che affronteranno così la dodicesima giornata di ritorno.

Prosegue così il tour de force iniziato domenica e che vedrà i team costretti a giocare 4 partite in 10 giorni, complice anche l’anticipo pasquale di giovedì prossimo, preludio al rush finale del torneo. Vediamo gli impegni che attendono oggi le rappresentative della nostra provincia.

ABANO-FIORENZUOLA. La salvezza oramai acquisita e il buon pari nel derby di Este, dovrebbero dare agli aponensi la tranquillità necessaria per giocarsi, di qui a fine torneo, le residue speranze di aggancio alla zona playoff, lontana appena due lunghezze.

Nell’ultima gara che si disputerà a Monteortone prima della nuova chiusura per manutenzione del “Comunale”, i favori del pronostico sono per i padroni di casa, in serie positiva da sei turni e che si trovano ad affrontare un Fiorenzuola a digiuno di successi da 5 giornate e in formazione ancora una volta estremamente rimaneggiata. Mister Mantelli recupererà infatti l’unica punta Franchi, ma dovrà ancora rinunciare ai vari Valizia, Casisa, Pizzelli, Guglieri e Lucci. Per l’Abano dunque, un’occasione da non farsi sfuggire e un’altrettanto importante prova di maturità. Arbitrerà Fontani di Siena.

ATLETICO SAN PAOLO-FORMIGINE. Ultimo appello o quasi per i san paolini, che dopo aver incontrato in serie quasi tutte le squadre di alta classifica, si trovano oggi ad affrontare uno scontro salvezza decisivo. Il Formigine, mai vittorioso in trasferta finora, è infatti penultimo e con un solo punto in più dei gialloblù, i quali vincendo potrebbero scavalcare i modenesi e probabilmente anche la Thermal, coinvolgendo nella lotta per evitare la retrocessione diretta anche Romagna Centro e Fidenza.

Pur col pesantissimo fardello delle arcinote difficoltà societarie sulle spalle, i ragazzi di mister Antonelli (che rinuncerà allo squalificato Zurlo) dovranno dunque ottenere in qualsiasi modo i tre punti, che potrebbero rivelarsi fondamentali a fine torneo. Il delicato match è stato affidato al giovanissimo ma altrettanto promettente Donda di Cormons.

FIDENZA-ESTE. Si gioca a Noceto e già questa è una buona notizia per gli atestini, vista la pessima fama di cui gode il campo di cui usualmente usufruiscono i parmensi. La classifica meglio tralasciarla, visto che le difficoltà maggiori, condite da inopinate sconfitte, i giallorossi finora le hanno raccolte proprio contro le ultime della classe e quasi sempre in trasferta. I padroni di casa sono infatti impelagati in zona retrocessione e dovranno fare a meno dello squalificato capitan Bersanelli e dell’infortunato Diedhiou, mentre l’undici di Zattarin (ancora privo di Bonazzoli e probabilmente anche di Rubbo) vuol difendere la sua terza piazza dal ritorno del Piacenza e inanellare la terza gara senza reti al passivo.

Partita da prendere con le molle, quindi, coi giallorossi che dovranno dimostrare di avere la mentalità giusta, prima ancora che l’organico, per occupare i quartieri alti della graduatoria. Direzione di gara affidata a Stampatori di Macerata.

PIACENZA-THERMAL ABANO. Un’impresa. Solo così si può descrivere l’impegno che attende i rossoverdi, reduci dal ko interno nello scontro diretto col Romagna Centro, che li ha lasciati inchiodati al terzultimo posto. Poco consolatorio è notare che i padroni di casa vengono anch’essi da una sconfitta (di misura e in casa della capolista Rimini) e che dovranno fare a meno dello squalificato Colicchio.

Troppo evidente appare il divario tecnico tra le due formazioni – coi piacentini che inseguono una buona posizione in griglia playoff – per dare speranze ad un undici finora incapace di raccogliere un successo in trasferta e che anche in casa ha dato recentemente pericolosi segnali di sbandamento. Non resta che affidarsi alla provvidenza e agli dei del calcio. Al “Garilli” dirigerà Agrò di Terni.

Questo il quadro completo del trentunesimo turno: Ribelle-Delta Porto Tolle, Romagna Centro-Jolly Montemurlo, Fortis Juventus-Rimini, Bellaria-Scandicci, Virtus Castelfranco-Correggese, Mezzolara-Imolese. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy