Girone D, salvezza appesa a un filo per Thermal e San Paolo. Abano allo scontro diretto per i playoff

Girone D, salvezza appesa a un filo per Thermal e San Paolo. Abano allo scontro diretto per i playoff

Centottanta minuti al termine della stagione regolare e verdetti quasi tutti ancora da scrivere nel girone D, dove il solo Este è già sicuro di partecipare ai playoff. Particolarmente tesa la situazione in coda, dove Thermal e San Paolo devono assolutamente vincere per prolungare le speranze di salvezza tramite i playout.

Vediamo tutti i match che riguardano le padovane (domani, ore 15).

THERMAL ABANO-IMOLESE. Vincere. Per conservare il terzultimo posto che evita la retrocessione diretta e per tenere sotto gli 8 punti il distacco dalla sestultima, avversaria negli eventuali playout. Si gioca in 90’ il destino di una Thermal che nella giornata conclusiva sarà poi ospite della corazzata Correggese, con tutto ciò che ne deriva quanto a difficoltà di strappare punti in extremis.

Privi degli squalificati Cacurio e Franciosi, gli aponensi dovranno dimenticare quanto fatto (e non fatto) finora e battere ad ogni costo un’Imolese alla quale servono allo stesso modo i tre punti per mettere in cassaforte la salvezza.

Senza Zaccanti e Mordini, fermati dal giudice sportivo, i bolognesi si sono complicati la vita domenica scorsa, cedendo in casa alla Ribelle e non vogliono arrivare all’ultima partita col Montemurlo per raggiungere l’obiettivo minimo di una stagione partita con ben altre ambizioni. A Monteortone dirigerà Fichera di Catania.

ATLETICO SAN PAOLO-BELLARIA. Un altro team che dovrà cercare di salvare una stagione disgraziata è il San Paolo, attualmente penultimo con un punto in meno rispetto alla Thermal e atteso domenica prossima da un derby con l’Abano che potrebbe contrapporre in modo fratricida le rispettive ambizioni.

Rimontati e sconfitti in extremis a Fidenza, i patavini hanno comunque dimostrato grande dignità e lotteranno con gli artigli fino all’ultimo per ottenere la permanenza in categoria. Senza lo squalificato Caco, i gialloblù ospiteranno un Bellaria in piena lotta per l’ultimo posto playoff e che all’Euganeo cercherà una vittoria che potrebbe spianargli la strada per la post season, data la semplicità dell’impegno conclusivo, in casa contro la già tranquilla Virtus Castelfranco.

Arbitrerà Cataldo di Bergamo.

FORTIS JUVENTUS-ABANO. Autentico scontro diretto per il sesto posto, coi toscani – indietro di 4 lunghezze rispetto agli aponensi – che hanno l’ultima opportunità per tenere vive le speranze di aggancio.

Alla seconda gara consecutiva contro una padovana dopo il 2-2 di Este, i fiorentini arriveranno senza Nencioli e Cretella, fermati dal giudice sportivo, mentre l’Abano viene dal bel successo col Castelfranco e vuole strappare punti fondamentali anche al “Romanelli”, per non essere costretto a dare il tutto per tutto anche domenica prossima, nel derby fratricida contro un San Paolo verosimilmente ancora alla disperata ricerca di punti salvezza.

Direzione di gara affidata a Dante di Roma.

ROMAGNA CENTRO-ESTE. Palcoscenico d’eccezione per un testacoda che vale soprattutto per i padroni di casa, i quali possono ancora sperare in una difficilissima salvezza diretta e cercano comunque il miglior piazzamento in vista dei playout (da ricordare che chi gioca in casa gli spareggi ha due risultati su tre a disposizione, nda).

Partecipazione già assicurata ai playoff anche per l’Este ma in posizione ancora da decidere e visto lo scontro diretto dell’ultima giornata col Piacenza, tutto è ancora possibile, compresa una terza posizione che permetterebbe ai giallorossi di evitare tre gare in sette giorni e darebbe loro anche il vantaggio del fattore campo e del passaggio alla fase nazionale anche in caso di pareggio.

Uno squalificato per parte al “Manuzzi”: Turci tra i padroni di casa e Rubbo per gli atestini, col probabile inserimento in mediana di Tessari o Fyda. Arbitro designato è invece il signor Pragliola di Terni.

Queste le altre partite della trentasettesima giornata: Delta Porto Tolle-Formigine, Jolly Montemurlo-Scandicci, Piacenza-Fidenza, Ribelle-Fiorenzuola, Rimini-Correggese, Virtus Castelfranco-Mezzolara. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy