Harakiri San Paolo. Padovani rimontati nel finale

Harakiri San Paolo. Padovani rimontati nel finale

Commenta per primo!

SAN PAOLO PADOVA – SAMBONIFACESE 2 – 2

SAN PAOLO: Marcato, Milani, Pitteri (48´ st Banzato), Arcaba, Zanon, Vezù, Ursella, Cavallini, Pinheiro (30´ st Cortella), Mazzeo, Porcino (42´ st Pasha). A disposizione: Vianello, Alessio Rampazzo, Tommaso Rampazzo, Marzari. Allenatore: Gianfranco Fonti.

SAMBONIFACESE: Bagherini, Tognazzi, Creati (6´ st Scapini), Daldosso, Ghidini, Malagò, Caridi (12´ st Dell´Anna), Brancato, Nohman, Ferrarese, Lenzoni (22´ st Marianeschi). A disposizione: Donetti, Placchi, Ebhote, De Nardin. Allenatore: Gianni Migliorini.

ARBITRO: Provesi di Treviglio.

RETI: nel pt 24´ Porcino; nel st 1´ Mazzeo, 39´ Dell´Anna, 43´ Scapini.

NOTE: Ammoniti: Ghidini, Pitteri, Ursella, Marcato, Daldosso.

La partita di oggi tra San Paolo e Sambonifacese verrà ricordata come un vero e proprio suicidio padovano. I giallo-blù erano chiamati a non sfigurare contro la prima della classe, che non doveva assolutamente fare passi falsi per non perdere il primato in classifica. Molto probabilmente, pronosticando il risultato, si sarebbe puntato senza dubbio un “2” secco, ma il match di oggi invece ha riservato non poche sorprese. Il San Paolo gioca una delle migliori partite della stagione: belle azioni, intensità, grinta e spirito di sacrificio sono state le note liete della partita, se non per gli ultimi quattro minuti. I padroni di casa nel primo quarto d’ora gestiscono con sicurezza il match andando vicino al gol in due occasioni: all’ 8’ con Porcino, che da fuori area calcia di poco alto e al 18’ con Mazzeo su calcio di punizione. Al 21’ si affacciano pericolosamente all’area padovana gli ospiti, che sfiorano la rete: Marcato risponde alla grande al tentativo di Ferrarese che, nella seguente respinta, cerca l’angolo opposto con la palla che attraversa tutta l’area di rigore. Il San Paolo si spaventa e tre minuti dopo reagisce nel migliore dei modi: Porcino approfitta delle disattenzioni difensive, in particolare di Malagò, e raccoglie un assist che trasforma in gol. Il primo tempo termina dopo un innocuo tentativo di Ghidini e poi ancora con Porcino, questa volta di testa.

L’inizio del secondo tempo è da favola: dopo 12 secondi,  Mazzeo si trova a tu-per-tu con Bagherini e non sbaglia. Mazzeo, galvanizzato dal gol, ci riprova al 13’st con un pallonetto dalla trequarti che fa venire i brividi a tutti i tifosi veronesi sugli spalti. Il San Paolo sembra poi controllare bene la partita, ma dal 39’ si verifica il black-out: Dell’Anna approfitta di un’azione convulsa in area e riesce ad accorciare le distanze e dopo 4 minuti Scapini batte Marcato calciando bene in diagonale.

Il pareggio lascia in bocca ai padovani un gusto terribilmente amaro mentre per la Sambonifacese è un punto d’oro.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy