Serie D, i Lupi fermano il Venezia, Campodarsego in fuga. E anche l’Este…

Serie D, i Lupi fermano il Venezia, Campodarsego in fuga. E anche l’Este…

Commenta per primo!

Giornata che potrebbe rivelarsi importantissima, nonostante ne manchino ancora tante alla fine del torneo, la quinta di ritorno del girone D. L’asse dell’Alta padovana ha infatti funzionato bene e così il Campodarsego, che ha battuto il Dro con qualche patema finale (2-1), oltre a mantenere la vetta del girone, ha staccato di altri due punti il Venezia, fermato sull’1-1 dalla Luparense San Paolo.

Match apparentemente in discesa per i biancorossi, quello del “Gabbiano”, coi padroni di casa che dominano la prima frazione, chiusa in vantaggio grazie alla marcatura del bomber Aliu. Ad una decina di minuti dal termine, i trentini rimettono però in equilibrio la partita, col rigore trasformato da Amassoka e concesso per fallo di Ruopolo su Proch. Nel finale, i tre punti portano la firma del neoentrato Cacurio, che ancora una volta si rivela decisivo.

La giornata del Campodarsego è resa ancora migliore dal favore fatto loro dai cugini dell’Alta, che fermano gli arancioneroverdi sul pari, dimostrando anche una netta crescita dal punto di vista del gioco. Tutte nel primo tempo le reti, coi padroni di casa avanti grazie a Beccaro al 20′ e il pari lagunare di Soligo al 31′. Nella ripresa, i rossoblù provano con insistenza a fare il colpaccio ma la difesa veneziana si salva in almeno due occasioni.

Terzo incomodo del torneo si conferma un Este sempre più protagonista, da quando ha cominciato ad ingranare anche in trasferta. I giallorossi bissano a Mestre il risultato dell’andata e si impongono per 2-1, nonostante l’iniziale vantaggio arancione firmato da Ferrari al 18′. A rimettere le cose a posto ci pensano Marcandella al 35′ e, in chiusura di primo tempo, il rientrante Rosina. Il quanto successo consecutivo proietta gli atestini a -5 dal secondo posto del Venezia, che nelle prossime settimane renderà loro visita al “Nuovo Comunale”.

Interrompe, infine, la striscia di successi l’Abano, costretto ad impattare 1-1 col coriaceo Monfalcone, che si porta avanti dopo pochi minuti con Dukic e solo a 10′ dal termine viene raggiunto dal centro di Fusciello. Gli aponensi mantengono comunque una posizione abbastanza tranquilla a metà classifica.

Nel prossimo weekend sono in programma tre sfide padovan-friulane: il Campodarsego renderà infatti visita alla cenerentola Sacilese, l’Este ospiterà il Fontanafredda e la Luparense sarà di scena a Monfalcone. Rinviata, invece, al 13 marzo (giorno in cui è prevista la sosta del campionato) Virtus Vecomp-Abano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy