L’Este regala un tempo, il San Paolo ringrazia: finale 1-2

L’Este regala un tempo, il San Paolo ringrazia: finale 1-2

I gialloblù espugnano per la prima volta il “Nuovo Comunale”. Domani il Thermal Abano sarà  impegnato a Forcoli.

ESTE: Gallo, Favaro, Scotton (29′ st Braggiè), Lelj, Colman, Thomassen, Gusella (7′ st Raffaelli), Rubbo, Dallavalle (1′ st Mario), Mazzeo, Lasagna. A disp: Bevilacqua, Meneghello, Tonus, Passadore, Colletta, Ostojic. Allenatore: Zattarin.

SAN PAOLO: Rosiglioni, Bertelli, Bizzotto, Benucci, Faloppa, Poletti, Cadau, Bedin, Pittarello (42′ st Moresco), Lucchini (20′ st Giusti), Franceschini (30′ st Piaggio). A disp: Righetto, Gomiero, Micheletto, Gal, Tonello, Longhi. Allenatore: Masitto.

ARBITRO: Cenami di Rieti (Bernasconi, Manara).

MARCATORI: 25′ pt Pittarello (S), 29′ pt Franceschini (S), 28′ st Mazzeo (E).

NOTE: ammoniti Cadau (S), Mario, Braggiè, Colman (E). Spettatori 450 circa. Presenti in tribuna l’ex ds del San Paolo Gementi e l’ex tecnico dell’Este Feltrin.

Buongiorno e benvenuti al derby di serie D tra Este e San Paolo Padova. Padroni di casa in maglia biancoblù e schierati col consueto 4-3-1-2, ospiti in completa divisa rossa e disposti col il 4-3-2-1.

PRIMO TEMPO

6′ – Gusella perde palla a centrocampo, ne approfitta Pittarello che serve in profondità Bedin, la cui puntata viene deviata in angolo da un difensore. Sugli sviluppi del corner, mischia in area con palla che termina tra le braccia di Gallo.

13′ – Incursione in area di Mazzeo, conclusione rimpallata che per poco non inganna Rosiglioni, costretto al colpo di reni per fermare la sfera sulla linea.

18′ – Occasione per il San Paolo. Su cross di Franceschini, Cadau ruba il tempo a Scotton e va alla conclusione all’altezza del dischetto con la palla che termina di un soffio oltre la traversa.

25′ – GOL DEL SAN PAOLO. Bedin ruba palla a centrocampo e serve in profondità Pittarello che taglia a metà la difesa di casa, si presenta solo davanti al portiere e lo infila in uscita.

29′ – RADDOPPIO DEL SAN PAOLO. Franceschini con due lunghi pallonetti partendo dal lato sinistro del centrocampo supera l’intera difesa giallorossa e arrivato in area trafigge Gallo con una girata acrobatica che si infila sotto l’incrocio dei pali.

33′ – mischione in area dell’Este col solito Cadau che per un soffio non beffa ancora una volta la disattenta difesa atestina. Alla fine Gallo si ritrova la palla tra le braccia a due centimetri dalla linea di porta.

42′ – Bedin prova la conclusione dai 30 metri, facile presa di Gallo.

46′ – Termina con 1′ di recupero il primo tempo al “Nuovo Comunale” col San Paolo meritatamente in vantaggio e abile a sfruttare le incertezze della difesa avversaria. Este in bambola totale, incapace di costruire la benché minima occasione da gol.

SECONDO TEMPO

1′ – Ripartiti, nell’Este esce l’inconsistente Dallavalle ed entra al suo posto Mario. Curioso episodio nell’intervallo, con mister Zattarin che rientra in campo molti minuti prima della squadra, forse lasciata a riflettere in spogliatoio. Formazione invariata nel San Paolo.

3′ – sprint da centometrista di Lasagna che tenta la conclusione da 25 metri, alta di poco.

7′ – Este costretto al secondo cambio: esce Gusella infortunato ed entra Raffaelli, un altro ex della gara.

18′ – L’Este sembra dare timidi segnali di risveglio, pur senza construire grosse occasioni. Il San Paolo si limita a controllare e tenta di ripartire in contropiede.

22′ – Occasione per l’Este. Scotton si trova la palla tra i piedi all’altezza del dischetto, arriva in corsa Raffaelli il cui destro termina a lato di poco.

28′ – GOL DELL’ESTE. Clamorosa papera di Rosiglioni che in fase di rinvio colpisce in pieno Lasagna con Mazzeo che come un falco si avventa sulla sfera e insacca il gol della speranza atestina a porta vuota.

33′ – Occasione per l’Este. Su corner di Mazzeo, si inserisce di testa Lelj ma la sfera rimbalza oltre la traversa.

41′ – Occasione per l’Este. Mazzeo lancia in profondità Lasagna che calcia al volo e costringe Rosiglioni a superarsi per deviare in angolo con un tuffo plastico.

43′ – Occasione per l’Este. Punizione di Mazzeo deviata dalla barriera, Rubbo a due metri dalla porta si fa anticipare da Rosiglioni in presa bassa.

48′ – Finisce la partita con la prima affermazione del San Paolo al “Nuovo Comunale”. Non basta la reazione nel secondo tempo di un Este inesistente nella prima frazione, che raccoglie la quarta sconfitta consecutiva. I gialloblù di città con questi 3 punti mettono invece in cassaforte la salvezza e possono legittimamente pensare anche a un posto nei playoff. 

SPOGLIATOI. Appare disarmato nel dopo gara il tecnico dell’Este Zattarin, chiamato a giustificare la quarta sconfitta consecutiva dei suoi (che da 9 turni non riescono a mantenere inviolata la propria porta). «Abbiamo totalmente sbagliato il primo tempo – attacca l’ex difensore del Padova – Poi nella seconda frazione abbiamo avuto una grande reazione che ci ha portato a costruire molte occasioni ma purtroppo non è bastato neanche per pareggiare. Dobbiamo ripartire da questo secondo tempo ma certamente in settimana dovrò parlare con la squadra per capire i motivi di un primo tempo così e di certi errori, che non sono da Este». Molto più sereno il collega Masitto, che si gode il primo colpaccio in terra atestina della sua squadra: «Siamo stati bravi e fortunati nei primi 45’ – ammette il mister – Poi nella ripresa abbiamo regalato agli avversari un gol che ha ridato loro vita in un momento in cui noi avremmo potuto siglare la terza rete e chiudere la gara. Domenica prossima affronteremo la Fersina in quella che probabilmente a livello psicologico sarà una delle partite più difficili da gestire, in quanto un successo vorrebbe dire ipotecare la salvezza per noi. Dovrò essere bravo a motivare i ragazzi, perché in caso di vittoria potremmo cominciare a fare un pensierino anche alla lotta playoff, che sarebbe una vetrina importante per questi giovani».

Ricordiamo che l’altra squadra padovana di serie D, il Thermal Abano, giocherà domani in casa del Forcoli, penultimo in classifica nel girone D. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy