La capolista ad Este, il San Paolo si gioca i playoff a San Donà 

La capolista ad Este, il San Paolo si gioca i playoff a San Donà 

Nel sesto turno di ritorno (domani, ore 14.30), i giallorossi ospitano il Treviso mentre i patavini difendono il terzo posto dall’assalto dei veneziani.

Commenta per primo!

Sarà una domenica caratterizzate da sfide ad altissima quota, per le padovane impegnate nel girone C della serie D, che domani alle 14.30 propone la sesta giornata di ritorno.

L’attesa è palpabile ad Este, dove sarà di scena la capolista Treviso (arbitro Abisso di Palermo), guidata da Alessandro Ferronato, indimenticato protagonista lo scorso anno con 10 gol in maglia giallorossa.

Un pubblico delle grandi occasioni farà da cornice ad una partita che si prospetta molto interessante sia dal punto di vista tecnico che per quanto riguarda l’agonismo. I padroni di casa sono infatti reduci dal successo esterno a Torviscosa, che ha permesso loro di chiudere in bellezza un gennaio che li ha visti “risorgere” in termini di risultati e di classifica.

Con i 3 punti ottenuti in terra friulana, Moroni e compagni hanno infatti raggiunto quota 31, con un confortante +7 sui playout ma anche un interessante -5 dai playoff, obiettivo che i giallorossi potrebbero rispolverare dopo il disastroso inizio di torneo, che li aveva ancorati ai bassifondi della classifica. Per continuare nella striscia positiva, servirà però una vera impresa, al pari di quella già compiuta con la rimonta contro il Venezia. Il Treviso che arriverà domani al Nuovo Stadio, è infatti una vera e propria corazzata, forte della miglior difesa del torneo e capace finora di perdere solo 2 gare.

Quello guidato da mister Zanin è un gruppo forte sia nei singoli (oltre al già citato Ferronato, non bisogna dimenticare i cannonieri Perna e Ferretti e il capitano Visintin), sia soprattutto a livello di gruppo, cui domani mancherà il solo Torromino, squalificato.

Nonostante la fama dell’avversario, il tecnico Zattarin, che ha tutta la rosa a disposizione a parte i lungodegenti Aliù e Asti Brun, non pare intenzionato a rinunciare all’atteggiamento offensivo che ha finora caratterizzato il gioco della sua squadra e dovrebbe riproporre in avanti Moresco e Carani, supportati dal trequartista Rondon.

Aggiornamenti sulla gara saranno trasmessi come di consueto su Radio Bella&Monella (FM 94.2 e 103.50).

Non meno interessante è il match che vedrà opposti Sandonàjesolo e San Paolo (arbitro Farinelli di Roma).

Quello dello “Zanutto” sarà infatti un vero e proprio spareggio playoff, dato che i veneziani – quinti a pari merito col Rovigo – inseguono a sole due lunghezze di distanza i padovani, ritrovatisi al terzo posto solitario grazie alla vittoria in extremis col Pordenone di domenica scorsa.

Partiti con dichiarate ambizioni di salvezza, i padovani si trovano proiettati in una posizione di vertice che addirittura lascia loro qualche flebile speranza di aggancio alle battistrada Treviso e Venezia: proprio questo inatteso evolversi della classifica preoccupa mister Fonti, il quale teme che l’aria di alta classifica “dia alla testa” dei suoi, incapaci di non farsi schiacciare dal peso delle responsabilità, vista anche la giovane età media della rosa gialloblù, e quindi distratti da quelli che sono i reali obiettivi della società cittadina.

Comunque vada, a San Donà si confronteranno due gruppi in forma (anche l’undici di Tedino ha vinto in extremis 7 giorni fa, ndr) e due attacchi molto prolifici, con Amodeo che rappresenta l’obiettivo da tenere maggiormente sotto controllo da parte di Arcaba e compagni. Nicoletti, Turetta e Lavagnoli gli altri elementi di peso di una rosa costruita per puntare al salto di categoria e per la quale, quindi, non raggiungere nemmeno i playoff rappresenterebbe un clamoroso fallimento.

Per il San Paolo, invece, anche un pareggio potrebbe andare bene, visto anche il contemporaneo scontro diretto tra Pordenone e Tamai.

Gli altri incontri di giornata: Belluno-Chioggia, Kras Repen-Opitergina, Montebelluna-Quinto, Pordenone-Tamai, Rovigo-Concordia, Sanvitese-Montecchio, Venezia-Torviscosa.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy