La Clodiense riparte dall’ex biancoscudato Maurizio Rossi

La Clodiense riparte dall’ex biancoscudato Maurizio Rossi

Presentato ufficialmente ieri sera, sulla terrazza dello stabilimento “Indiga”, il nuovo allenatore della Clodiense Maurizio Rossi. Assieme al tecnico è stato ufficializzato anche il nuovo preparatore dei portieri Cesare Chiarelli, tre anni al Delta Porto Tolle ed un passato nelle giovanili della Spal, che sostituisce Ivano Rossetti, figura storica del sodalizio chioggiotto. A fare gli onori di casa il presidente Ivano Boscolo Bielo. «Con Maurizio Rossi ci siamo sentiti un paio di volte ed abbiamo trovato l’accordo molto velocemente» ha detto Ivano Bielo, «perchè è la persona giusta per portare avanti nostro progetto. Rossi è un personaggio dal passato calcistico importante, ed è un allenatore pratico che crede molto nell’essenzialità del lavoro e da stasera ripartiamo tutti carichi di entusiasmo con l’obiettivo di fare bene. Speriamo di ripetere quanto di buono abbiamo fatto l’anno scorso, magari con l’aggiunta di quella ciliegina che ci è sfuggita nel finale di stagione». Maurizio Rossi arriva a Chioggia dopo l’esperienza con la Berretti del Venezia. «Ringrazio la Clodiense» sono le sue prime parole in granata «per l’opportunità che mi ha concesso ed il Venezia per aver dato carta bianca al mio trasferimento. Arrivo dopo un grande lavoro fatto da Andrea Pagan e non sarà facile ripetersi sugli stessi livelli. Ovviamente esiste già una lista della spesa e vedo che il direttore (Mauro Gallo, ndr) si sta muovendo molto bene. In Serie D si è ad un passo dal professionismo e sicuramente troveremo squadre molto più attrezzate anche dal punto di vista economico ma ce la giocheremo. Ai miei giocatori chiederò soprattutto il rispetto delle regole. Quando giocavo non ero molto forte ma seguivo alla lettera i dettami dell’allenatore ed è per questo che forse sono riuscito a disputare cento partite in Serie A in quattro anni. Come giocheremo? È presto per dirlo, dipenderà molto dal materiale che avrò a disposizione». In accordo con Rossi nei prossimi giorni verranno ufficializzati anche l’allenatore in seconda ed il preparatore atletico, mentre il raduno verrà fissato probabilmente il 27 luglio. Nel mercato, dopo la conferma di Isotti e Mastroianni, la priorità è la ricerca di una punta, visto che Santi sembra possa accasarsi al Delta Porto Tolle

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy