Mercato Venezia, è fatta per Domizzi. Piace Ganz

Mercato Venezia, è fatta per Domizzi. Piace Ganz

L’arrivo di Filippo Inzaghi sulla panchina del Venezia conferma, una volta di più, come Joe Tacopina e Giorgio Perinetti vogliano allestire una squadra competitiva a cominciare dall’accordo biennale, che sarà ufficializzato a breve, con Maurizio Domizzi, ex centrale dell’Udinese che si è svincolato a fine campionato dal club bianconero. Esperienza, tecnica e leadership, un giocatore in grado di pilotare la difesa arancioneroverde come fece anni fa Alessandro Calori, sceso proprio dall’Udinese al Venezia in serie B sotto la spinta di Paolo Poggi. Potrebbero arrivare alcuni giovani dal settore giovanile del Milan, elementi che Inzaghi conosce molto bene come i centrocampisti Alessandro Mastalli, classe 1996, seguito anche dalla Spal, e Gian Filippo Felicioli, classe 1997, per arrivare all’esterno offensivo Davide Di Molfetta, 20 anni, con esperienza in Lega Pro al Rimini, che è nel mirino anche della Sambenedettese. Piace il centrocampista Stefani del Pordenone, ma soprattutto D’Angelo, capitano di lungo corso dell’Avellino in serie B. Manca solo l’ufficialità, ma il Venezia avrebbe in tasca l’accordo con Francesco Virdis, bomber del Savona inseguito dagli arancioneroverdi anche qualche anno fa. Spunta il nome di Simone Ganz, figlio di Maurizio, ex rossonero ed ex arancioneroverde agli albori del 2000 quando formò la coppia da gol con Pippo Maniero: Simone, dopo i tanti gol segnati con il Lumezzane in Lega Pro, si è ripetuto quest’anno in serie B al Como, reti che non sono bastate per evitare la retrocessione ai lombardi. (La Nuova Venezia)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy