Padova-Venezia, Cernuto: “Conquistiamo l’Euganeo e non pensiamo al ritorno. In campionato sconfitta immeritata”

Padova-Venezia, Cernuto: “Conquistiamo l’Euganeo e non pensiamo al ritorno. In campionato sconfitta immeritata”

Commenta per primo!

Al centro della difesa domani sera all’Euganeo, tra le fila del Venezia,  ci sarà Francesco Cernuto, subentrato anche nel finale del match di sabato contro il Pordenone. E’ lui a suonare la carica dei suoi, sulle colonne de La Nuova Venezia: “Cerchiamo di mettere una bella ipoteca alla qualificazione già all’Euganeo – spiega il 24enne difensore di Milazzo, quarta stagione in arancioneroverde – non dobbiamo pensare che c’è anche una gara di ritorno. Puntiamo a vincere, poi al Penzo ci regoleremo di conseguenza. Siamo arrivati a un passo dalla finale, vogliamo raggiungerla per poi giocarci il trofeo”. Inzaghi ha spesso dimostrato che le prestazioni in Coppa Italia hanno per lui un valore importante. “Quello che ha detto il tecnico ai mass media, lo ripete di continuo anche a noi, poi alle parole sono sempre seguiti i fatti – continua Cernuto – l’esempio più significativo è che più di qualcuno che ha giocato a Bolzano contro il Sudtirol, poi si è conquistato una maglia da titolare anche in campionato». La sconfitta nel derby di campionato al Penzo brucia ancora. «Molto, perché fu una sconfitta immeritata, una partita decisa dagli episodi, che non furono a nostro favore. Mi auguro che già domani la ruota giri dalla nostra parte. Vogliamo prenderci una piccola rivincita, anche per regalare una grande gioia ai nostri tifosi, che tengono moltissimo a questa sfida». Padova che non sta mollando nemmeno in campionato. “Ottima squadra, compatta, con giocatori di esperienza, come ha dimostrato a Sant’Elena. Saranno due grandi partite anche in Coppa Italia. Nessuno di noi domani sera penserà alla trasferta di San Benedetto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy