Pronta la Luparense San Paolo: Briaschi ds e Pasa allenatore

Pronta la Luparense San Paolo: Briaschi ds e Pasa allenatore

Entro tre giorni è attesa una svolta. Per far nascere la Luparense San Paolo, nuova realtà del calcio padovano, serve l’ok di tutte le parti: Stefano Zarattini, patron della Luparense Calcio a 5, è pronto a fondersi con la Luparense Calcio facendo nascere una nuova polisportiva a San Martino, con un progetto tra il futsal (vincitore di cinque scudetti, e che ieri ha rinnovato il contratto a Pablo Taborda sino al 2017) e il calcio a undici, che recentemente ha festeggiato i 50 anni di attività. L’obiettivo principale è però acquisire il titolo dell’Atletico San Paolo e portare nell’Alta Padovana la Serie D: i ben informati giurano che, dopo la retrocessione in Eccellenza, sia scontata la presentazione della domanda di ripescaggio, che avrebbe buone chance di venire accolta. In via Canestrini però c’è ancora qualcuno che nicchia: «Ci sono buone probabilità che l’accordo vada in porto, martedì spiegheremo tutto in una conferenza stampa», annuncia il presidente Giuseppe Tramonti . Ma dall’altro lato Zarattini avverte: «Io non li aspetto in eterno». Le scadenze d’altro canto incombono: lunedì scade il termine per fusioni e cambi di denominazione, se nascerà la Luparense San Paolo sarà solo entro tre giorni. Il titolo, poi, potrebbe passare di mano anche più avanti, e comunque entro il 10 luglio quando chiuderanno le iscrizioni. Il papabile ds Alberto Briaschi e il tecnico Daniele Pasa si sono già messi al lavoro, il mercato è pronto a decollare. Da Montebelluna è in arrivo il centrocampista Matteo Giglio, big della categoria, mentre dall’Union Ripa sono stati bloccati l’attaccante Gianmarco Brotto e il difensore Alberto De March. Inoltre Pasa la settimana scorsa ha visionato i giocatori della passata stagione, in una partitella a Noventa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy