Serie D, Este-Lupi interessante derby in chiave playoff

Serie D, Este-Lupi interessante derby in chiave playoff

Commenta per primo!

Terzultima giornata del girone C, ancora una volta incentrata sugli scontri diretti che definiranno la griglia playoff. Col Venezia ormai ad un passo dal matematico ritorno tra i professionisti (ai lagunari basterà tornare con un punto dalla trasferta in casa del Ripa Fenadora, nda), l’attenzione sarà catalizzata dai match che assegneranno le posizioni dalla seconda alla quinta e dalla lotta salvezza, che non coinvolge però nessuna squadra padovana.

Con la tranquillità di un secondo posto che ormai nessuno sembra in grado di insidiare (il distacco dall’Este, terzo, è di sette lunghezze) e con la rosa al completo grazie ai recuperi di Tanasa e Zecchin, il Campodarsego può affrontare con tranquillità la trasferta di Fontanafredda.
Ben diverso l’atteggiamento con cui scenderanno in campo i padroni di casa, reduci dal blitz di domenica scorsa a Este, contro l’Abano. I friulani sono infatti penultimi ma coltivano ancora speranze di aggancio alla zona playout, considerati anche gli scontri diretti che coinvolgeranno le altre pretendenti alla salvezza. Non ci sarebbe quindi da stupirsi se i biancorossi preferissero risparmiare le energie in vista dei playoff, lasciando semaforo verde ai pordenonensi, sebbene mister Andreucci abbia chiesto ai suoi di onorare il torneo fino alla fine.

Decisivo in chiave playoff sarà, invece, il derby tra Este e Luparense San Paolo. I padroni di casa, come detto, vedono ridotte al lumicino le speranze di insidiare la piazza d’onore ma devono comunque difendere il terzo posto (che significa fattore campo favorevole nei playoff) dal ritorno del Belluno, che si è portato a -4.
I Lupi, d’altra parte, hanno forse l’ultima chance per tentare di agganciare il quinto posto, con la Virtus Vecomp che li precede di tre punti (ed è anche il vantaggio negli scontri diretti) ma che sarà impegnata a Castelfranco, in casa di una formazione in piena lotta per evitare la retrocessione diretta.
Atestini che vengono da tre sconfitte consecutive, rossoblù – privi nell’occasione degli infortunati Faggin e Pregnolato – con 8 vittorie e un pari alle spalle: da due delle migliori formazioni del girone, tecnicamente parlando, ci si aspetta comunque uno spettacolo gradevole.

Un favore a sé stesso e uno ai cugini dell’Este potrebbe farlo, infine, l’Abano. Gli aponensi saranno infatti di scena a Belluno e con un successo si metterebbero definitivamente al sicuro da qualsiasi coinvolgimento nella lotta playout, ostacolando anche l’inseguimento dei bellunesi a quel terzo posto, occupato proprio dai giallorossi della Bassa. Uscire coi dei punti dal “Polisportivo” sarà però molto difficile, nonostante i padroni di casa non siano apparsi particolarmente brillanti nelle ultime uscite. Sicuramente, mister Zeman chiederà ai neroverdi una prova di carattere, per riscattare il deludente 0-2 concesso domenica scorsa al Fontanafredda, che al tecnico boemo non è proprio andato giù per come è maturato.

Questo il programma completo della trentaseiesima giornata (ore 15):

Fontanafredda-Campodarsego arbitro Meocci di Siena
EsteLuparense San Paolo arbitro Vimercati di Cosenza
Levico-Calvi Noale
Montebelluna-Tamai
Ripa Fenadora-Venezia
Sacilese-Dro
Belluno-Abano arbitro Monaldi di Macerata
Triestina-Monfalcone
Giorgione-Virtus Vecomp
Mestre-Liventina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy