Serie D, il Campodarsego in extremis ritrova la vittoria

Serie D, il Campodarsego in extremis ritrova la vittoria

Commenta per primo!

C’è voluto un calcio di rigore in pieno recupero, al Campodarsego, per avere la meglio su una coriacea Liventina, nell’ultimo turno infrasettimanale del girone C di serie D, valido come trentesima giornata.

I biancorossi, evidentemente scarichi dopo il recente doppio ko contro Luparense e Venezia e privi dello squalificato bomber Kabine, devono ringraziare la freddezza dal dischetto di Cacurio, che al 93′ trasforma il penalty assegnato dall’arbitro per atterramento di Soncin ai danni di Aliu. Partita non spettacolare, quella del “Gabbiano”, che le due formazioni finiscono entrambe in 10 – a causa delle espulsioni di Bortot e Boem – ma risultato che permette ai padovani di mantenersi a -3 dal Venezia, vincitore per 2-0 nella trasferta di Levico.

Torna a casa con un buon pareggio, invece, l’Abano, capace di strappare l’1-1 esterno ad una candidata ai playoff quale la Calvi Noale. I veneziani, in vantaggio al 52′ con Meite, vengono raggiunti 20 minuti dopo da Bortolotto, che permette agli aponensi di raggiungere quota 40 punti in classifica, in attesa di recuperare il match in casa della Virtus Vecomp, il 13 marzo.

Sempre in quella data, verranno recuperati anche gli incontri delle due padovane che oggi non sono scese in campo, ovvero Este (che ospiterà la Sacilese sabato 12) e Luparense (di scena a Tamai il 13).

Tra le sfide in calendario domenica, spicca invece il derby Abano-Campodarsego, mentre la Luparense attende la Calvi Noale e l’Este renderà visita al Giorgione, oggi corsaro a Pedavena con un pirotecnico 3-5.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy