Serie D, il commento degli allenatori delle quattro padovane: “Girone fortissimo”

Serie D, il commento degli allenatori delle quattro padovane: “Girone fortissimo”

Con un video in diretta su Facebook, ieri a mezzogiorno la Lega Nazionale Dilettanti ha diramato la composizione dei gironi della Serie D, che inizierà il 4 settembre (i calendari sono attesi per oggi). Le 4 squadre padovane, Campodarsego, Abano, Este e Vigontina, sono state inserite nel “classico” girone C, con l’unica novità – rispetto all’ultimo campionato s’intende – rappresentata dall’esclusione delle rodigine Delta Rovigo e Adriese, finite nel girone D (tosco-emiliano), e delle trentine Dro e Levico, spedite con la Virtus Bolzano nel B, dominato dalle società lombarde. Le squadre del girone C sono 18, di cui 15 venete e tre friulane (le pordenonesi Cordenons e Tamai e la rinata Triestina). Oltre alle padovane, ci sono due vicentine (Altovicentino e ArzignanoChiampo), due bellunesi (Belluno e Union Feltre), due veneziane (Calvi Noale e Mestre), tre veronesi (Legnago, Vigasio, Virtus Vecomp) e due trevigiane ( CareniPievigina e Montebelluna). «Un girone geograficamente comodo ma tecnicamente scomodissimo», il commento a caldo del tecnico dell’Abano Luca Tiozzo. «Corazzate come Campodarsego, Altovicentino e Triestina non riusciranno a fare il record di punti, anche perché non ci sono squadre già condannate, anzi». Per il collega dell’Este Michele Florindo, invece, «ci sono tre o quattro squadre con una marcia in più ma l’Este potrebbe essere la guastafeste delle big». Big, appunto, come il “Campo” di Enrico Cunico: «Sarà un campionato durissimo, con tante squadre, almeno sulla carta, che lotteranno nelle prime posizioni», le parole del mister biancorosso. «Oltre a noi, ci saranno Mestre, Arzignano, Virtus Vecomp, Belluno, Triestina, Altovicentino e Feltre a lottare fino all’ultima giornata». Ha in mente solo l’obbiettivo dei “suoi” il trainer della Vigontina Vincenzo Italiano: «Il girone è bello tosto, ma noi dobbiamo pensare soltanto a salvarci. Sarebbe un risultato importante, a prescindere dalle avversarie». Ma ieri non è stato soltanto il “gironi-day”. La Lnd ha comunicato pure il programma della Coppa Italia di Serie D, primo impegno ufficiale della stagione 2016/2017. Abano, Este e Vigontina San Paolo scenderanno in campo direttamente domenica 28 agosto (alle 16), lasciando alle neopromosse, alle retrocesse dalla Lega Pro, alle squadre salvatesi ai playout e alle ripescate un turno preliminare, fissato per il 21 agosto. L’Este ospiterà la vincente fra Calvi Noale e Adriese, mentre la Vigontina esordirà in casa del Delta Rovigo. In trasferta pure l’Abano, di scena a Legnago. Il Campodarsego, che ha partecipato alla Tim Cup, entrerà nella competizione il 28 settembre, data fissata per i trentaduesimi di finale. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy