Serie D, Lupi e Abano ripartono da tre, il Campodarsego da un ko

Serie D, Lupi e Abano ripartono da tre, il Campodarsego da un ko

Commenta per primo!

Ripartire. Per ritrovare il feeling col successo o per continuare una serie positiva. Sembra essere questo l’imperativo per le padovane, impegnate domani nella terza giornata di ritorno.

Ripartirà da un ko, quello nel derby di Este, il Campodarsego, che dopo aver perso nella Bassa l’imbattibilità assoluta, punta a mantenere almeno quella casalinga, ospitando il Giorgione.
Nell’immediata voglia di rivincita dei biancorossi, spera mister Andreucci, che dovrebbe avere tutta la rosa a disposizione ma ha invitato a non sottovalutare l’avversario di turno. I trevigiani di Antonio Paganin, pur stazionando ai margini della zona playout, sono un gruppo giovane ma impreziosito da alcuni elementi di livello quali Brotto, Gazzola, Gusella che fanno dei rossostellati un team da prendere con le molle, soprattutto in trasferta, dove hanno colto finora quattro dei sette successi complessivi.
Col Venezia impegnato in casa contro l’abbordabile Monfalcone, un eventuale nuovo passo falso del Campodarsego potrebbe rivelarsi molto pericoloso per Bedin e compagni, soprattutto dal punto di vista mentale, oltre che per la lotta al vertice.

Chi vuol portare a tre il numero di vittorie consecutive è, invece, la Luparense San Paolo, che ospiterà la Virtus Vecomp. Dopo il successo fuori porta a Castelfranco Veneto, i rossoblù attendono i veronesi di Gigi Fresco – avanti di 10 lunghezze in classifica, dall’alto del loro quinto posto – col triplice obiettivo di vendicare il pesante5-1 subito all’andata, allontanarsi ulteriormente dalla zona pericolosa e dimostrare, finalmente, di essere una squadra costruita con ben altre ambizioni.
Con Dal Santo e Praticò ancora out, mister Cunico dovrà centellinare l’utilizzo anche di altri elementi non al meglio, mentre tra gli ospiti – in astinenza di successi esterni da fine novembre – mancherà il solo Allegrini.

Sottolineare gli effetti positivi del cambio in panchina e dare seguito al tris di bottini pieni ottenuti da inizio 2016, per mettere ulteriore distanza tra sé e la zona playout, sono gli stimoli che accompagneranno la discesa in campo dell’Abano contro il Dro.
Senza gli squalificati Bortolotto e Meneghello, la truppa di Zeman junior affronterà un vero e proprio spareggio salvezza, dato che i trentini li appaiano a quota 25 in graduatoria. Chi dovesse perdere, rischia di farsi risucchiare nuovamente in zona rossa. Incamerare i tre punti, aprirebbe invece la strada verso la metà classifica.
Danno conforto i numeri: impossibile non ricordare il rotondo 0-5 col quale gli aponensi sbancarono il terreno droato all’andata (seguirono, poi, dieci partite senza vittorie) e che l’unico successo esterno colto finora dai gialloverdi è quello nel derby trentino col Levico, a ottobre.

Proprio fino a Levico viaggerà l’Este, unica padovana impegnata in trasferta. I giallorossi, gasati dallo stop inflitto al Campodarsego domenica scorsa che li ha confermati al terzo posto, vogliono migliorare il loro score esterno, che finora conta due soli successi.
Di fronte, l’undici del rientrante da squalifica mister Pagan si troverà però una squadra molto imprevedibile, che all’andata costrinse i giallorossi sullo 0-0 e che può contare su elementi di grande esperienza soprattutto in avanti, dove verranno schierati l’ex Baido i il neoacquisto brasiiano Dimas, ex Virtus Vecomp. Ai trentini, quintultimi, mancherà invece Xausa, appiedato dal giudice sportivo.
In casa atestina, si festeggia invece la convocazione per uno stage della Rappresentativa di categoria che disputerà il Torneo di Viareggio, del terzino Tiozzo, ennesimo giovane di valore lanciato negli ultimi anni dal sodalizio della Bassa.

Questo il quadro completo del ventiduesimo turno (ore 14.30):

Abano-Dro arbitro Panettella di Bari
Montebelluna-Mestre
Calvi Noale-Triestina
Campodarsego-Giorgione arbitro Santorelli di Salerno
Fontanafredda-Belluno
Levico-Este arbitro Fiero di Pistoia
Liventina-Sacilese
Luparense San Paolo-Virtus Vecomp arbitro Milana di Trapani
Tamai-Ripa La Fenadora
Venezia-Monfalcone

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy