Serie D, padovane tutte in anticipo contro le friulane

Serie D, padovane tutte in anticipo contro le friulane

Commenta per primo!

Sesta giornata di ritorno del girone C quasi interamente anticipata al sabato, in virtù del turno infrasettimanale in programma mercoledì, che costringerà le squadre all’ennesimo tour de force.
Tutte le padovane hanno colto l’occasione di avere 24 aggiuntive di riposo e scenderanno quindi in campo domani pomeriggio. Direttamente rinviata al 13 marzo (in quella data è prevista l’unica sosta del campionato, per il Trofeo di Viareggio, nda), invece, Virtus Vecomp-Abano.

A scendere in campo per primo – e unico tra le mura amiche – sarà l’Este, che alle 14.30 batterà il calcio d’inizio contro il Fontanafredda. Unici inseguitori della coppia di battistrada, i giallorossi cercheranno la quinta vittoria consecutiva, contro una formazione che non assapora il gusto dei tre punti da novembre ma che proprio in trasferta ha trionfato tre volte, contro l’unico successo casalingo racimolato dai rossoneri, terzultimi ad un passo dalla retrocessione diretta.
Partita sulla carta a senso unico ma proprio per questo estremamente pericolosa per i giallorossi, privi dello squalificato Caporali a centrocampo, anche in virtù del difficile turno infrasettimanale che vedrà poi gli atestini di scena a Montebelluna. Nove trionfi su undici gare casalinghe sono però un biglietto da visita che fa ben sperare i tifosi di Lorello e compagni.

Alla stessa ora, scenderà in campo a Monfalcone la Luparense San Paolo, in un match molto importante in chiave salvezza. Dopo aver fermato Vecomp e Venezia, i Lupi vogliono tornare ad esultare anche in trasferta, per migliorare una classifica che li vede ancora pericolosamente invischiati nella zona pericolosa, con sole tre lunghezze di vantaggio sui playout.
I padroni di casa, nonostante occupino la penultima posizione, sono però avversario assai scomodo e da tenere d’occhio, in particolare, ci sarà la coppia terribile di “vecchietti” in attacco Zubin-Godeas, capace di mettere in difficoltà fino all’ultimo anche la corazzata Venezia e di limitare sul pari, domenica scorsa, l’Abano.
In parità il conto degli assenti per squalifica: Fernandez da una parte e Antonello dall’altra, con gli ospiti che potranno però contare sugli ultimi arrivi Pittarello e Praticò junior.

Mezzora più tardi, sarà quindi la volta del Campodarsego, che chiuderà il trittico di incontri padovan-friulani, scendendo in campo sul terreno della cenerentola Sacilese. Pronostico sulla carta già scritto, per questo classico testacoda tra una derelitta ultima della classe – reduce da tredici ko consecutivi e di fatto già condannata alla retrocessione – e una capolista che viene da tre vittorie di fila e vuole mantenere il vantaggio sull’inseguitrice Venezia.
Impegno da prendere comunque con serietà, sia perché i cali di tensione hanno dimostrato di essere il peggior nemico degli Andreucci boys (privi domani degli squalificati Ruopolo e Pelizzer), sia perché i pordenonesi possono comunque contare su alcuni validi elementi e non vorranno sicuramente vestire i panni della vittima sacrificale, nonostante i 50 punti di differenza, rispetto agli ospiti.

Questo il quadro completo del venticinquesimo turno:

Este-Fontanafredda (domani, ore 14.30) arbitro Maria Marotta di Sapri
Monfalcone-Luparense San Paolo (domani, ore 14.30) arbitro Cattaneo di Civitavecchia
Giorgione-Calvi Noale
Ripa Fenadora-Levico
Sacilese-Campodarsego (domani, ore 15) arbitro Citarella di Matera
Belluno-Mestre
Dro-Liventina (domenica, ore 14.30)
Venezia-Montebelluna
Triestina-Tamai
Virtus Vecomp-Abano rinviata al 13 marzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy