Tempo d’esordio anche per Este, Thermal e San Paolo

Tempo d’esordio anche per Este, Thermal e San Paolo

Domani, nel primo turno di Coppa Italia, derby tra giallorossi e rossoverdi, coi gialloblù che saranno invece di scena ad Imola.

Calcio d’agosto in archivio e tempo d’esordio ufficiale, domani, anche per le tre squadre padovane di serie D che hanno saltato il turno preliminare di Coppa Italia, andato in scena domenica scorsa.

Il primo turno della competizione, preludio all’esordio in campionato previsto per il 7 settembre, vedrà infatti scendere in campo Este, Thermal Abano e Atletico San Paolo, che avranno così la possibilità di testare il proprio stato di forma, già in parte misurato in quelle amichevoli estive nelle quali manca però quel pizzico di agonismo che solo le competizioni ufficiali sanno dare.   

Nell’occasione, si potrà assistere anche al primo derby stagionale, visto che uno dei due match vedrà di fronte (ore 16, arbitro Cataldo di Bergamo) i giallorossi della Bassa e i rossoverdi termali.

Dopo un precampionato che ha lasciato qualche ombra, visto anche il notevole stravolgimento subito dalla rosa a causa del mercato, il tecnico atestino Zattarin potrà verificare i progressi dal punto di vista atletico e tattico compiuti in queste settimane dalle new entry, in particolare dal trio dei brasiliani e dal bomber Bonazzoli, i quali dovranno dimostrare di potersi adattare in fretta alla categoria.

Cambiamenti minori ha subito il gruppo a disposizione di mister Bisioli, che però per motivi di budget ha dovuto rinunciare ad alcuni pezzi pregiati e dovrà quindi fare di necessità virtù coi molti giovani interessanti a disposizione e l’ambizione di ripetere l’exploit dello scorso anno, quando da neopromossa la Thermal arrivò ai playoff, insidiando per parecchie domeniche anche il vertice della classifica.

Inizierà invece alle 18 la sfida che vedrà l’Atletico San Paolo impegnato a Imola (arbitro Meleleo di Casarano).

Dopo le buone prove fornite in amichevole, i gialloblù di Damiano Longhi, rinforzati dall’acquisto dello stantuffo mancino ex Este Andrea Gusella, avranno modo di testare la realtà del girone di campionato in cui sono stati inseriti affrontando una compagine che proprio nel raggruppamento D tosco emiliano, lo scorso anno ha sfiorato la qualificazione ai playoff.

Proprio tra le mura amiche del “Galli”, i bolognesi hanno costruito le loro fortune passate, aiutati nel compito dai tanti gol messi a segno dal bomber Petrascu, che sarà probabilmente affiancato in attacco dal nuovo acquisto Buonaventura.

Per chi passerà il turno, i trentaduesimi di finale sono previsti – sempre in gara unica con eventuali rigori al termine dei 90’ regolamentari – il 10 settembre.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy