Thermal-San Paolo per risalire. Insidie emiliane per Este ed Abano

Thermal-San Paolo per risalire. Insidie emiliane per Este ed Abano

Commenta per primo!

Un inedito derby per sopravvivere e due impegnative trasferte in Emilia. Nel giorno dei defunti saranno questi impegni a tenere ben desta l’attenzione di squadre e tifoserie padovane, impegnate nella decima giornata del girone D.

THERMAL ABANO-ATLETICO SAN PAOLO. Il secondo derby stagionale dopo quello tutto aponense del mese scorso, mette in palio punti importanti in chiave salvezza. I padroni di casa, archiviata la serie di quattro ko consecutivi col successo sul Mezzolara e l’ottimo pari in casa della Fortis Juventus, vogliono dare continuità al loro torneo e incamerare tre punti che li proietterebbero verso una più tranquilla posizione di metà classifica.

Deve invece dimenticare in fretta le quattro sberle rimediate a domicilio dal Rimini il San Paolo, che punta a riallacciare il feeling col successo sperimentato contro Jolly e Ribelle, vittorie che avevano regalato una preziosa boccata d’ossigeno al team di Damiano Longhi. Da domani, il tecnico romagnolo potrà contare sull’esperienza in avanti dell’ex Salernitana Sedivec, che con Matteini formerà una coppia d’attacco di tutto rispetto per la categoria. Strappare punti a Monteortone sarebbe molto importante per i gialloblù, che attualmente si trovano una lunghezza sotto al Thermal e dovranno fare a meno dello squalificato Sambugaro.

Conta invece di recuperare qualche indisponibile di lungo corso l’allenatore termale Bisioli, che pur essendosi ormai abituato a dover fare di necessità virtù con gli elementi a disposizione, non disdegnerebbe di avere una più ampia varietà di scelta, anche per poter far rifiatare chi finora ha dovuto tirare la carretta, pur se non in perfette condizioni fisiche.

Arbitrerà Pennino di Palermo.

FIORENZUOLA-ESTE. Dopo il pirotecnico 3-3 col Delta Porto Tolle, un’altra sfida d’alta quota per gli atestini, che dovranno difendere la seconda piazza dagli assalti dei rossoneri piacentini, terzi con un punto in meno. Quello del “Pavesi” sarà un match tra società che si somigliano molto, sia come storia (entrambe fondate attorno al 1920) che come tessuto sociale (i rispettivi Comuni hanno lo stesso numero di abitanti) ma anche come stile di gioco delle squadre. Si sfideranno infatti due delle difese meno battute del torneo, con i giallorossi che potranno contare nuovamente su Tulhao, mentre il Fiorenzuola dovrà rinunciare agli squalificati Fogliazza e Guglieri.

Ma mentre l’undici di Mantelli punterà sull’esperienza di Franchi e Piccolo per mantenere l’imbattibilità casalinga, l’Este dovrà cercare di far meglio rispetto alle ultime due trasferte, entrambe in Emilia e terminate con una sconfitta. Tutto questo, con un occhio ai risultati della capolista Piacenza, impegnata sul terreno della Ribelle, e dell’altro big match tra Rimini e Virtus Castelfranco. Arbitro dell’incontro è stato designato il signor Cenami di Rieti.

IMOLESE-ABANO. Fermare una delle squadre più in forma del momento per continuare la salita verso la zona playoff. Più facile a dirsi che a realizzarsi, il compito che attende l’Abano. L’impegno del “Romeo Galli” non sarà infatti assolutamente facile, visto che i bolognesi (il cui presidente è Lorenzo Spagnoli e il ds Gianluca Ricci, entrambi ex calciatori del Cervia, protagonista del reality tv “Campioni il sogno”) vengono da due successi consecutivi, i primi due di un campionato partito non nel migliore dei modi ma che i rossoblù stanno tentando di raddrizzare, anche grazie alle reti del bomber Petrascu.

I neroverdi hanno invece incamerato due pareggi ma in trasferta finora non si sono mai dovuti inchinare e mister De Mozzi intende proseguire sulla strada dell’imbattibilità, anche perché la vetta della classifica dista sole quattro lunghezze: e questo dice già molto sulle potenzialità di quella che resta pur sempre una neopromossa in categoria. Arbitrerà l’incontro Castorina di Acireale.

Queste le altre partite di giornata: Scandicci-Fidenza, Delta Porto Tolle-Romagna Centro, Correggese-Bellaria, Formigine-Mezzolara, Rimini-Virtus Castelfranco, Ribelle-Piacenza, Jolly Montemurlo-Fortis Juventus.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy