Venezia-Padova, Ferrari: “Al Penzo saremo sempre noi a fare la partita”

Venezia-Padova, Ferrari: “Al Penzo saremo sempre noi a fare la partita”

Commenta per primo!

L’1-1 dell’Euganeo concede qualche chance in più al Venezia in vista del ritorno della semifinale di Coppa? “Sì, è vero, ma non dovremo pensare a questo, tanto al Penzo saremo sempre noi a fare la partita – spiega l’attaccante del Venezia Nicola Ferrari, già ribattezzato l’Asso di Coppa – Dispiace per quel gol subito, frutto di una serie di 2-3 errori, non credo che il Padova ci avrebbe raggiunto”. Un gol frutto del lavoro settimanale in allenamento, tanto da assomigliare, come spiega La Nuova Venezia, come sviluppo dell’azione a quello realizzato sabato da Geijo al Pordenone con Fabris a sostituirsi a Zampano nel cross. “Inzaghi punta molto sulle percussioni degli esterni sulle fasce, io mi sono lanciato sul primo palo, ho anticipato il difensore mettendo il pallone alle spalle del portiere” spiega Ferrari. L’attaccante ha anche protestato nella ripresa per un rigore non concesso. «L’arbitro mi ha detto che su di me il fallo c’era, ma che prima ha rilevato un intervento irregolare di un mio compagno in area». Promozione ormai ridotta a tre squadre? “Credo proprio di sì, e sarà una bella lotta. Noi siamo davanti, il Parma possiede tanta qualità e il Padova è squadra ostica. Non credo che da dietro possano scavalcare tutte e tre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy