Venezia sotto pressione, il portiere Vicario: “C’è un complotto contro di noi”

Venezia sotto pressione, il portiere Vicario: “C’è un complotto contro di noi”

C’è tensione tra i lagunari che devono rimandare ancora il sorpasso sul Campodarsego

Commenta per primo!

La corazzata Venezia continua a guardare il Campodarsego alle spalle e la tensione domenica in domenica sale. Così ad esempio ieri il portiere neroverde Guglielmo Vicario è stato tra i protagonisti della gara ma al 90’ cambia ruolo e passa a fare l’attaccante. «Intanto ho subito una carica, ho toccato la palla e preso delle spinte – spiega l’estremo difensore a La Nuova Venezia – e anche stavolta siamo stati penalizzati. Sono stati concessi due rigori al Campodarsego, forse c’è un complotto contro di noi, sono allibito». Messo sul tavolo il carico da undici, Vicario chiama in causa anche la sfortuna. «Non possiamo rimproverarci nulla» continua «è un’occasione persa ma non vedo campanelli d’allarme».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy