Vicenza, il presidente Pastorelli si difende: “Se non era per noi, quest’anno ci toccava vedere l’Altovicentino”

Vicenza, il presidente Pastorelli si difende: “Se non era per noi, quest’anno ci toccava vedere l’Altovicentino”

Commenta per primo!

Dopo il dialogo tra Bisoli e i tifosi, ieri è stato il presidente Pastorelli, che ha assistito all’intero allenamento da bordo campo con il ds Tesoro, a concedere qualche battuta agli spettatori attraverso la rete di recinzione. «Presidente, mi raccomando: qua dobbiamo essere più forti!», gli è stato raccomandato mentre lasciava il campo, al che il massimo dirigente ha risposto allargando le braccia: «Questo passa il convento…». «Ma è lei l’abate del convento!»; «Eh, ma guardi come se ne sono scappati gli abati di prima… Se non era per noi, quest’anno ci toccava a tutti guardare l’AltoVicentino in serie D». A chi reclamava innesti sul mercato, Pastorelli ha assicurato di monitorare la situazione: «Fino a dicembre siamo questi, poi faremo il possibile in base alle necessità e a quello che si troverà». (Da Il Giornale di Vicenza)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy