Baldovin: “Vorrei rimanere a Padova per portare avanti questo progetto”

Baldovin: “Vorrei rimanere a Padova per portare avanti questo progetto”

Valerio Baldovin, coach della Pallavolo Padova, ha parlato della stagione trionfale appena conclusa (promozione più Coppa Italia) e del futuro: “L’idea è di continuare il percorso fatto fin qui a Padova – ha detto, ospite questa sera di PadovaSport – Non ho sentito nessun’altra società finora. Appena fisseremo gli obiettivi per la prossima stagione decideremo anche che squadra fare. In serie A1 servono caratteristiche fisco-atletiche superiori, la squadra andrà per forza migliorata”. Sulla vittoria a Monza e sulla stagione: “Domenica il primo set è stato emblematico del tipo di pallavolo che siamo riusciti a giocare quest’anno, Monza poi ha cominciato a fare qualche fuori muro di troppo e ci ha agevolato. Sul 2-0 hanno ovviamente mollato. Abbiamo affrontato la gara nel modo giusto, eravamo tutti applicati al massimo. All’inizio della stagione nessuno mi aveva chiesto di raggiungere determinati obiettivi, mi era stato detto soltanto di tirare fuori il potenziale dei giocatori. Poi via via abbiamo preso consapevolezza dei nostri mezzi. I ragazzi sono stati tutti bravi, ho visto grande capacità di applicare in fase difensiva. Orduna è un trascinatore, ed è capace di dare velocità al gioco. Giovani interessanti? Gozzo e Casaro sono stati inseriti in prima squadra, sono due ’94 che hanno qualità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy