Fidia Padova, buona prova con Trento nonostante la sconfitta

Fidia Padova, buona prova con Trento nonostante la sconfitta

Commenta per primo!

Fidia Padova – Itas Diatec Trentino 0-3

(16-25; 16-25; 23-25)

Fidia Padova: Gonzalez 3, Rosso 7, De Marchi 7, Simeonov 11, Semenzato 6, Suljagic 1, Garghella (L); Schwarz 1, Cricca 2, Giannotti, Tiberti, Zingaro (L). Allenatore: Paolo Montagnani.

Itas Diatec Trentino: Raphael 1, Kaziyski 12, Birarelli 6, Juantorena 19, Djuric 5, Stokr 16, Bari (L); Della Lunga, Sokolov, Burgsthaler, Colaci (L). Non entrati: Zygaldo, Lanza, Coali. Allenatore: Radostin Stoytchev.

Arbitri: Cesare-Padoan.

Durata: 23’, 24’, 30’. Tot. 1h 17’.

MVP: Osmany Juantorena (Itas Diatec Trentino).

Spettatori: 2.616.

Incasso: 8.630 Euro.

Anticipo della terza giornata di campionato con la sfida serale tra i Campioni dell’Itas Diatec Trentino e la Fidia Padova. Le squadre si trovano al “vertice” dopo le vittorie alla prima di campionato, ottenute da entrambi col risultato di 3-0. Juantorena e De Marchi festeggiano quest’oggi le 100 presenze con le rispettive squadre di appartenenza.

L’avvio del primo set vede la Fidia troppo fallosa in attacco e questo costringe coach Montagnani a chiedere time out sull’1-5 per gli ospiti. Nonostante un tentativo di risalita dei bianconeri con Semenzato tra i più attivi, Trento può condurre senza troppi affanni fino al 10-16. Simeonov fatica moltissimo in attacco e Raphael non perdona: 13-20 e time out chiamato da Montagnani. Juantorena fa terra bruciata attorno e Stokr chiude per il 16-25.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy