Fidia show, sbanca Roma e fa bottino pieno

Fidia show, sbanca Roma e fa bottino pieno

M.Roma Volley – Fidia Padova 0-3

(26-28; 23-25; 21-25)

M.Roma Volley: Lebl 7, Passier 4, Paolucci 2, Maruotti 7, Zaytsev 15, Sabbi 5, Paparoni (L); Bencz 7, Cisolla. Non entrati: Boninfante, Puliti, Bjelica, Corsano. Allenatore: Andrea Giani.

Fidia Padova: Gonzalez 4, Schwarz 14, De Marchi 3, Simeonov 16, Semenzato 8, Suljagic 5, Koshikawa (L); Rosso 6, Tiberti, Cricca. Non entrati: Giannotti, Garghella, Zingaro. Allenatore: Paolo Montagnani.

Arbitri: Cerquoni-Saltalippi.

Durata: 33’, 29’. 26’. Tot. 1h 28’

MVP: Javier Gonzalez (Fidia Padova).

I bianconeri scendono in campo con Suljagic – Semenzato al centro, De Marchi – Rosso in banda e Simeonov opposto: la novità riguarda il libero, con Garghella in panchina e in campo il giapponese Koshikawa a dare una mano alla difesa patavina. Parte a razzo la Fidia Padova, in vantaggio per 3-8 al primo time out tecnico. Al ritorno in campo Zaytsev & C. tentano l’aggancio, ma poi è Simeonov a fare terra bruciata in campo e ad allungare sul 6-12. L’aggressività dei patavini ha la meglio sui neroverdi, tanto che al secondo time out tecnico Padova è a +7 (9-16) con il patavino De Marchi molto attento anche a muro. Roma però non si arrende e, con Sabbi tra i protagonisti, i padroni di casa rosicchiano una serie di punti fino a raggiungere la parità sul 23-23. Il primo set ball è di Padova, ma il finale è palpitante e si va ai vantaggi. Sono i bianconeri a chiudere 26-28 sfruttando a proprio favore qualche nervosismo da parte di entrambe le formazioni dovute a decisioni arbitrali contestate.

Decisamente più equilibrato è l’avvio di secondo set, anche se questa volta è la Fidia a rincorrere gli avversari (6-5). Roma ha nei centrali un’arma affidabile ma al primo time out tecnico le due squadre sono quasi appaiate (8-7). La Fidia Padova raggiunge gli avversari sul 13-13 sfruttando la buona serata del reparto attaccanti fino a questo momento. E’ il preludio al sorpasso del 17-18, che dà il via ad un altro testa a testa con la coppia Gonzalez-Simeonov molto attenta. Dal 23-21 Padova rimonta alla grande e anche questa volta il primo set ball passa per le mani di Padova, con coach Giani a chiedere time out. Questa volta però la mossa non serve, dato che al ritorno è la Fidia a chiudere 23-25 grazie ad una grandissima difesa di Koshikawa chiusa poi da Schwarz entrato in campo per De Marchi, dolorante ad una coscia.

Il terzo set vede la Fidia Padova sicura psicologicamente, tanto che l’avvio vede i bianconeri avanti 1-4. Con De Marchi lasciato a riposo, i patavini sono comunque in grado di chiudere il primo time out tecnico a loro favore per 7-8. Al ritorno in campo la flessione della M.Roma è evidente e Gonzalez (eletto poi MVP del match) ne approfitta per servire i martelli che dilagano 9-13. Si va al secondo time out tecnico sull’11-16. Nonostante il ritorno di Roma, a chiudere è la Fidia Padova, che ottiene tre punti pesantissimi in trasferta chiudendo set e partita 21-25. 

Paolo Montagnani (coach Fidia Padova): “Oggi abbiamo disputato una grande partita contro una squadra potenzialmente più forte di noi ma che oggi ha giocato male. Noi siamo stati autori di una partita ottima, giocata con lo spirito di chi si vuol salvare. Questa sera abbiamo forse dato prova che fuori casa siamo più tranquilli, rendiamo di più e siamo più carichi: speriamo di ottenere punti anche al PalaFabris e sfatare questa statistica. Voglio fare i miei complimenti a tutta la squadra e a Yu che oggi ha disputato un’ottima gara e si è messo a disposizione del gruppo per ottenere una vittoria pesante come questa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy